Serie A, lotta secondo posto: le combinazioni per Inter, Atalanta e Lazio

Serie A. Inter, Atalanta e Lazio si giocano il secondo posto. Non possono arrivare tutte a pari punti. La squadra di Conte affronta i bergamaschi, la formazione di Inzaghi sfida il Napoli

Lazio,le combinazioni per il secondo posto in Serie A
Lazio,le combinazioni per il secondo posto in Serie A

Due partite per decidere il secondo posto. Tutto in 90′. Inter, Atalanta e Lazio si giocano le posizioni alle spalle della Juventus che valgono un posto in Champions League e una differenza di introiti di circa cinque milioni. L’Inter sfida l’Atalanta, incrocio fra la miglior difesa (quella di Conte) e il miglior attacco (quello di Gasperini, 98 reti) della Serie A. La Lazio invece affronterà il Napoli.

Al Gewiss Stadium, sarà decisivo lo scontro diretto fra l’Atalanta e l’Inter. Se la sfida non si dovesse concludere con un pareggio, la vincitrice del big match dell’ultima giornata sarà matematicamente seconda in classifica a fine stagione.

L’Inter ha infatti 79 punti dopo 37 partite, l’Atalanta e la Lazio ne hanno ottenuti 78. I nerazzurri di Conte, vincendo, arriverebbero a 82 punti e sarebbero irraggiungibili per tutti. Dunque matematicamente secondi. Un traguardo a cui potrebbero arrivare anche con un pareggio, se però la Lazio non dovesse battere il Napoli.

Leggi anche – Serie A, i re degli assist: Lazio e Atalanta brillano. La top 10

Serie A, le combinazioni per il secondo posto

Serie A, le combinazioni per il secondo posto
Serie A, le combinazioni per il secondo posto

Anche l’Atalanta vincendo sarebbe seconda. Potrebbe raggiungere gli 81 punti, come la Lazio. Ma i bergamaschi avrebbero dalla loro i migliori risultati negli scontri diretti (pareggio 3-3 all’andata e vittoria 3-2 al ritorno). Per questo, anche l’Atalanta finirebbe seconda in classifica pareggiando contro l’Inter, sempre se contemporaneamente il Napoli riuscisse a fermare la Lazio.

I biancocelesti hanno ancora una chance di finire secondi, ma dalla loro c’è una sola combinazione possibile. Devono vincere contro il Napoli e sperare in un pareggio fra Inter e Atalanta.

Il secondo posto non è solo un traguardo simbolico. Per chi arriva immediatamente dietro la Juventus, infatti, il sistema di ripartizione dei diritti tv garantisce 19,4 milioni. Alla terza vanno invece 16,8 e alla quarta 14,2.

Leggi anche – Serie A, Dal Pino conferma i dubbi: data inizio campionato incerta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *