PSG, Mbappè brucia le tappe: recupero lampo per l’Atalanta

Dalla Francia arriva la notizia che Kylian Mbappè sarà quasi sicuramente disponibile per i quarti di Champions League contro l’Atalanta, nonostante il recente infortunio alla caviglia.

Mbappè PSG
Kylian Mbappé (Getty Images)

Il PSG può accennare un mezzo sorriso in vista della Champions League. Oggi infatti, sulle pagine dell’Equipe, arrivano sensazioni positive intorno alle condizioni fisiche di Kylian Mbappè, che potrebbe addirittura recuperare per la partita con l’Atalanta. Una notizia molto positiva per Tuchel, già sicuramente privo di Di Maria (squalificato) e Cavani che ha deciso di non prolungare il suo contratto.

Secondo l’affermato quotidiano, che cita al suo interno una fonte vicina alla famiglia del giocatore, ci sarebbero il 90% delle possibilità che il classe ’99 sia convocato per l’esordio nelle Final Eight di Lisbona. Il comunicato della società, diffuso dopo i primi esami alla caviglia, parlava di circa tre settimane di stop ma negli ultimi giorni l’allarme sarebbe rientrato. Il fenomeno francese starebbe accelerando il recupero, bruciando tutte le tappe e provando a compiere un mezzo miracolo. All’attesa sfida contro la Dea, in programma il 12 agosto, mancano esattamente dieci giorni, abbastanza per pensare di scendere in campo.

Leggi anche – Champions League, Atalanta-PSG: infortunio Mbappé, i tempi di recupero

PSG, Mbappè prova il miracolo: può esserci in Champions League

Mbappè Infortunio
Mbappè e Tuchel (Getty Images)

E’ passata una settimana dalle terribili immagini arrivate dallo Stade de France, durante la finale di Coppa di Francia tra PSG e Saint Etienne. In quell’occasione Mbappè subiva un durissimo intervento alla caviglia e usciva in lacrime tra lo sconforto generale di compagni e tifosi a casa. Una scena che nessuno avrebbe voluto vedere a pochi giorni dalla fase finale di Champions League. Oggi però la paura avvertita dopo quegli istanti sta lasciando spazio a un cauto ottimismo.

Il talento parigino ha cominciato subito la riabilitazione e venerdì sera ha assistito dalla tribuna alla finale di Coppa di Lega contro il Lione, successivamente scendendo in campo per la premiazione. Non c’era traccia delle stampelle e la sua faccia era molto più distesa, consapevole di potercela fare. Il suo obiettivo è rientrare almeno nella lista dei convocati, magari partendo anche dalla panchina ma facendo di tutto per essere presente. Un’ipotesi che nessuno avrebbe mai immaginato e un possibile ostacolo in più per l’Atalanta che, sicuramente senza Ilicic, sarà chiamata a una storica impresa.

Ti potrebbe anche interessare – Mbappè, infortunio schock: fallo da rosso e uscita in lacrime – VIDEO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *