Inter, Conte incontro con Zhang: le condizioni per restare

Antonio Conte dovrebbe incontrare il presidente Steven Zhang alla fine dell’Europa League. Le parti discuteranno di alcune condizioni e richieste per proseguire la collaborazione all’Inter anche in futuro 

Il duro sfogo di Antonio Conte, arrivato dopo la vittoria contro l’Atalanta nell’ultima giornata di campionato, ha lasciato strascichi importanti in casa Inter. Nonostante il tecnico leccese abbia poi fatto un passo indietro nei giorni successivi, con un’intervista all’Ansa, e si stia ora concentrando sulla partita di stasera contro il Getafe, i piani alti del club non hanno scordato così facilmente le parole usate come attacco alla dirigenza.

Conte ha voluto smentire categoricamente il suo addio dall’Inter, nonostante i dubbi persistano. “A fine anno farò le mie valutazioni”, ha dichiarato nel post match contro la Dea, per poi fare dietrofront e sottolineare come lui abbia sposato il progetto Inter per 3 anni e sia intenzionato a vincere. La sua permanenza in nerazzurro resta comunque incerta. Proprio del suo futuro parlerà con il presidente Zhang in un incontro stabilito al termine dell’Europa League.

Potrebbe interessarti anche: Calciomercato Inter, Sanchez: manca solo l’ufficialità. Ndombele, si tratta

Conte, colloquio con Zhang: le condizioni per la permanenza all’Inter

Steven Zhang, decisi alcuni "paletti" per Conte (Getty Images)
Steven Zhang, decisi alcuni “paletti” per Conte (Getty Images)

Secondo quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport, i dirigenti interisti non hanno assolutamente apprezzato le parole di Conte dopo la gara con l’Atalanta e tra le parti c’è stato subito un contatto telefonico per chiarire la vicenda. A distanza, però, non basta. La volontà è quella di incontrarsi di persona dopo il termine dell’impegno europeo dell’Inter e la speranza è dunque di farlo il più tardi possibile. Questa sera infatti ci sarà il primo ostacolo importante, il Getafe, in una gara secca valida per gli ottavi di finale della seconda competizione più importante per club.

L’Inter punta a vincere la competizione e sicuramente un trionfo di tale portata alleggerirebbe gli animi. Un’uscita prematura, invece, non verrebbe vista di buon occhio, ma la dirigenza nerazzurra non sembrerebbe intenzionata a lasciar partire il proprio allenatore. Dovranno essere stabilite, però, delle condizioni in vista della prossima stagione.

Zhang sarebbe disposto a spendere cifre importanti sul mercato per accontentare il tecnico leccese, ma Conte non dovrà più attaccare pubblicamente la società. Suning non tollera l’atteggiamento di sfida con il quale non si potrà portare ancora avanti un rapporto lavorativo sereno. Intanto restano aperte anche le porte di una rescissione contrattuale, in quel caso, sempre secondo la Gazzetta dello Sport, l’Inter potrebbe puntare a Massimiliano Allegri. Non resta che attendere le prossime settimane per ulteriori novità.

Leggi anche -> Inter-Getafe, Conte pensa al match: “Squadra tosta, non voglio rimpianti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *