Sanchez all’Inter, Scholes lo saluta con ironia: “Finalmente se n’è andato”

Sanchez all’Inter. E’ festa grande in casa Manchester United. Uno degli idoli dei ‘red devils’, il leggendario Paul Scholes ha letteralmente esultato per la partenza del cileno che non è mai entrato nel cuore dei tifosi inglesi.

Questa mattina è arrivata anche l’ufficialità: Alexis Sanchez è un nuovo giocatore dell’Inter. Niente più prestito dal Manchester United, ora è tutto neroazzurro. Lo ha voluto prepotentemente Conte. Lo desiderava anche quando l’ex commissario tecnico allenava il Chelsea, ma il suo passaggio ai ‘blues’ non si è mai concretizzato.

Intanto in Inghilterra c’è chi festeggia per la sua partenza. C’è aria di festa in casa ‘Red Devils‘. Uno dei giocatori storici del club, l’ex centrocampista Paul Scholes, non le ha mandate a dire al nazionale cileno. Infatti in una recente intervista rilasciata a ‘BT Sport‘ ha dichiarato: “Finalmente ci siamo sbarazzati di lui. Quando è andato via Ferguson la campagna acquisti della società è stata terrificante e Sanchez ne ha fatto parte. A Barcellona sembrava un ottimo giocatore, ma qualcosa qui a Manchester non ha funzionato. Spero solo che il club non commetta più errori del genere“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Inter, sfuma Aubameyang: la decisione dell’attaccante

Anche Gary Neville non è stato tenero nei suoi confronti

Alexis Sanchez è un nuovo giocatore dell'Inter. A Manchester esultano per la sua partenza (Getty Images)
Alexis Sanchez è un nuovo giocatore dell’Inter. A Manchester esultano per la sua partenza (Getty Images)

Gary Neville, ex difensore del Manchester United, ha voluto dire la sua sulla cessione definitiva del cileno: “Ho sempre pensato che quando è arrivato in Premier potesse fare tantissimi gol, ma alla fine si è confermato un disastro assoluto. Non ho la minima idea di cosa gli sia successo.

Probabilmente non era lui, era il suo sosia. Nessuno poteva immaginarsi cosa sarebbe successo, ha fatto malissimo quando ha vestito la nostra maglia. Con l’Arsenal è stato diverso perché lì ha dimostrato le sue qualità“.

LEGGI ANCHE >>> Sanchez all’Inter a titolo definitivo, è ufficiale: cifre e dettagli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *