Calciomercato Inter, sfuma Aubameyang: la decisione dell’attaccante

Calciomercato Inter. Pierre-Erick Aubameyang è vicinissimo a definire il suo futuro, secondo quanto riferisce il Daily Star, mettendo così fine a mesi di speculazioni. 

Pierre-Emerick Aubameyang è uno dei nomi più caldi dell’estate. Il suo futuro appariva lontano da Londra e dall’Arsenal prima della finale di FA Cup. Poi i suoi gol, decisivi per il trionfo a Wembley contro il Chelsea, hanno cambiato lo scenario. E ridefinito anche il futuro dell’attaccante considerato anche tra i papabili per l’Inter in caso di partenza di Lautaro.

Il successo in coppa ha anche un’altra conseguenza significativa, in quanto permette ai Gunners di mantenere un posto in Europa League. E questo riavvicina il centravanti e il club. Sarebbe infatti vicinissima, scrive il Daily Star, la firma su un rinnovo del contratto fino al 2023 per il bomber che, con le reti al Manchester City e al Chelsea, ha dato un contributo centrale al 14mo trionfo in FA Cup dell’Arsenal.

Come già riportava il Daily Telegraph, nonostante l’interesse anche del Real Madrid, l‘attaccante dell’Arsenal è vicino al rinnovo del contratto, in scadenza alla fine della prossima stagione, con un ritocco non banale dell’ingaggio da 200 a 250 mila sterline la settimana.

Leggi anche – Calciomercato Inter, Aubameyang al bivio: dipende tutto dalla FA Cup

Calciomercato Inter, le mosse dell’Arsenal

Arsenal, non solo Aubameyang: le prossime mosse
Arsenal, non solo Aubameyang: le prossime mosse

I Gunners dovrebbero anche annunciare l’arrivo di Willian, brasiliano ex Chelsea, a parametro zero. Il Sun però sottolinea che l’ufficializzazione sarà presumibilmente comunicata dopo la soluzione della questione legata a Henrikh Mkhitaryan, fantasista armeno in prestito alla Roma che i giallorossi vorrebbero trattenere.

Intorno alle operazioni di mercato, però, aumentano anche le critiche perché questi trasferimenti con ingaggi così elevati si accompagnano alla decisione del club di licenziare 55 dipendenti come conseguenza della crisi economica dovuta al coronavirus.

Leggi anche – FA Cup, Arsenal campione: la doppietta di Aubameyang ribalta il Chelsea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *