Moviola Juventus-Lione: un rigore per parte, quanti dubbi – Foto

Moviola Juve-Lione. Zwayer assegna due rigori. Il primo per fallo di Bentancur su Aouar, il secondo per un tocco di braccio di Depay. Due episodi che lasciano molti dubbi

L’ottavo di finale tra Juventus e Lione di Champions League si sblocca dopo 10 minuti. Il Lione passa in vantaggio con il rigore di Depay, rientrato dall’infortunio.

Check al VAR per il rigore assegnato dopo 10 minuti al Lione. Punito, a quanto si riesce a percepire dalle immagini televisive, un intervento di Bentancur su Aouar. Il centrocampista bianconero interviene in scivolata da dietro, ma l’intervento appare pulito.

Aouar sta anche già cadendo quando il centrocampista, impiegato come regista entra da dietro. Le proteste della Juventus appaiono più che comprensibili per la decisione. A maggior ragione in quanto l’azione è nata con una spinta, non sanzionata come fallo, su Gonzalo Higuain.

Leggi anche – Champions League, Juventus elimina Lione se…: tutte le combinazioni

Moviola Juve-Lione, il rigore contestato

C’è però un altro fattore da considerare, e potrebbe essere stato questo a spingere l’arbitro tedesco Zwayer ad assegnare il penalty e gli assistenti al VAR a confermare. Ovvero, una spinta o uno sgambetto successivo di Bernardeschi che potrebbe aver sbilanciato il centrocampista del Lione.

Un tipo di contatto che non sarebbe stato considerato chiaro ed evidente errore dopo la verifica al VAR e che dunque non avrebbe indotto gli assistenti a richiamare l’arbitro per fargli rivedere l’episodio al monitor a bordo campo.

Però, anche rivedendo le immagini, Bernardeschi sembra non toccare nemmeno Aouar che poi rientra e cade dopo che Bentancur interviene sul pallone. Anche la sterzata di Aouar dopo il contatto, se c’è stato, con Bentancur, appare il risultato della normale dinamica dell’azione. E non il risultato di uno sgambetto o di una spinta tale da fargli leggermente perdere l’equilibrio.

Dunque, un rigore decisamente dubbio quello assegnato al Lione che mette la Juventus in una condizione davvero difficile sulla strada della Final 8 di Champions League.

Il rigore per la Juventus

Gli episodi da moviola si moltiplicano. Non è molto più netto il rigore che porta al pareggio della Juventus nei minuti finali del primo tempo. E’ proprio Depay il “colpevole”. L’olandese respinge con il braccio una punizione di Pjanic, subito dopo quella di Cristiano Ronaldo ben parata da Lopes.

Depay è l’uomo più esterno in barriera e salta con le braccia attaccate e davanti al corpo. Anche in questo caso, non sembra davvero che l’intervento dell’autore del gol del vantaggio fosse irregolare, e dunque punibile con il calcio di rigore.

LIVE Juventus-Lione, diretta risultato tempo reale: Depay su rigore, Bernardeschi che occasione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *