Inter-Bayer, Conte esalta Lukaku: “Che soddisfazione, bravi tutti”

Le parole di Antonio Conte nell’intervista post-partita di Sky Sport, dopo il successo 2-1 dell’Inter sul Bayer Leverkusen ai quarti di finale di Europa League.

L’Inter non sbaglia e conquista meritatamente le semifinali di Europa League. La vittoria per 2-1 sul Bayer Leverkusen, nel primo appuntamento delle Final Eight, è decisiva per centrare la qualificazione e continuare il cammino europeo. Il risultato arriva grazie a una grande prestazione di squadra, condita dai gol di Barella e Lukaku nel primo tempo. Adesso sulla strada dei nerazzurri ci sarà la vincente tra Shakhtar Donetsk e Basilea, in campo domani sera. Nel frattempo Antonio Conte si gode questo successo, commentato ai microfoni di Sky Sport al termine della partita: ecco i passaggi più importanti dell’intervista.

Sull’analisi della partita

“C’è grande soddisfazione da parte di tutti, perché abbiamo fatto una buonissima partita. Siamo stati bravi a pressare e non far giocare il Bayer Leverkusen tranquillo, anche nella fase di possesso abbiamo creato situazioni provate in allenamento. Devo fare i complimenti ai ragazzi, anche se potevamo chiudere la partita che è stata in bilico fino alla fine. Non abbiamo sofferto tantissimo ma saremmo stati sicuramente più sereni. Dopodomani dovremo già pensare al prossimo avversario: è sempre una semifinale europea e vogliamo provare a fare il massimo, senza avere recriminazioni”.

Sulla prestazione di Lukaku

“Diventa difficile parlare dei singoli, la prestazione è stata ottima da parte di tutti. Romelu sta facendo una grande stagione, supportato dalla squadra che fa emergere l’individualità. Per noi avere attaccanti con determinate caratteristiche è sicuramente importante, ma Romelu deve ringraziare i compagni che lo mettono nelle condizioni per esprimersi al massimo, dove non è mai arrivato in passato”.

Inter, Conte precisa: “Non giochiamo in contropiede”

Conte Europa League
Antonio Conte (Getty Images)

Sull’inizio azione da parte di Handanovic

“I ragazzi sanno che cosa devono fare, lavoriamo molto in allenamento da questo punto di vista e poi dipende sempre dall’avversario che incontri. Sento spesso dire che giochiamo in contropiede, ma non è vero: partiamo dal basso e attacchiamo gli spazi che lasciano gli avversari. Stasera anche il Bayer Leverkusen ci ha provato, noi però siamo stati bravi a pressarli e creare situazioni di vantaggio. In ogni caso Samir è molto bravo, riesce sempre a trovare libero il giocatore giusto”.

Leggi anche – Inter-Bayer Leverkusen 2-1: Barella e Lukaku per la semifinale di E.League

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *