Calciomercato Milan, Musacchio complica: il destino è incerto

Ad agitare il calciomercato Milan in questo periodo sono anche i giocatori in esubero. Tra questi c’è Mateo Musacchio, fermo però per infortunio fino a novembre. Al momento non sembrano esserci offerte all’orizzonte.

In casa Milan a dominare i pensieri dei tifosi è la situazione di Zlatan Ibrahimovic, che non ha ancora rinnovato il suo contratto a una settimana dal ritiro, pur essendo stato scelto come testimonial per la presentazione della terza maglia 2020-2021 ufficializzata oggi. Da chiarire è anche il futuro dei giocatori in esubero, che potrebbe consentire di racimolare almeno un discreto gruzzolo da utilizzare poi sul mercato. E’ il caso ad esempio di Mateo Musacchio, ormai da tempo fermo per infortunio, ma praticamente spodestato dal ruolo di titolare al centro della difesa da Simon Kjaer.

Lo spagnolo potrebbe quindi partire, ma al momento non sembrano esserci squadre interessate all’orizzonte. A maggio il giocatore è stato sottoposto a un intervento chirurgico in artroscopia, ma sulla base delle previsioni dei medici difficilmente potrà rientrare prima di novembre. Proprio per questo pensare a possibili club in grado di formulare un’offerta appare piuttosto difficile.

Musacchio operato
Mateo Musacchio (Getty Images)

Potrebbe interessarti – Calciomercato Milan, si lavora alla cessione: la lista dei partenti

Calciomercato Milan – Per Musacchio si pensa alla cessione?

La società di via Aldo Rossi ovviamente desidererebbe almeno poter mettere nelle proprie casse una cifra adatta a evitare una minusvalenza. L’ideale sarebbero quindi 10 milioni di euro circa. Ma sarà necessario fare in fretta. Alla fine della prossima stagione, infatti, il contratto dello spagnolo è in scadenza; solo in questa sessione di mercato potrà quindi essere ceduto pensando di racimolare qualcosa. In alternativa, se questo non dovesse avvenire, da gennaio il centrale potrebbe firmare in vista della prossima estate e partire a parametro zero.

Almeno per ora il club rossonero non sembra essere intenzionato a pensare a un prolungamento, almeno di facciata. Il procuratore, infatti, non è mai stato contattato, ma potrebbe presentarsi a breve a Casa Milan per ottenere chiarimenti, come ha fatto ad esempio recentemente l’agente di Andrea Conti. Il Millan, intanto, si sta muovendo per cercare possibili difensori da inserire in rosa: uno dei nomi più caldi è quello di Milenkovic, ma per ora la Fiorentina spara alto.

Leggi anche – Calciomercato Milan, rivoluzione in difesa: gli obiettivi di Pioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *