Italia-Bosnia 1-1, Sensi e Dzeko: debutto sofferto in Nations League

Italia-Bosnia è terminata 1-1. Al gol di Dzeko ha risposto Stefano Sensi. Debutto difficile per gli azzurri in Nations League 

Si è concluso 1-1 il match d’esordio in Nations League dell’Italia. Nel primo tempo pochissime emozioni, con Lorenzo Insigne unico ad impensierire Sehic con un calcio di punizione. Di un altro livello, invece, la ripresa, con la Bosnia che si è resa pericolosa con Hodzic, che al 53′ ha colpito un palo, lo stesso centrato da Insigne di testa pochi istanti più tardi.

Gli ospiti hanno trovato la rete del vantaggio dagli sviluppi di calcio d’angolo, con Edin Dzeko che ha deviato il pallone a due passi dalla porta, dopo una sponda di testa. L’Italia, nel suo momento migliore, si è immediatamente rialzata e dopo 10 minuti ha trovato il gol del pareggio con Stefano Sensi, bravo a colpire in spaccata, trovando una deviazione, un pallone ricevuto da Insigne. Nel finale impegnati anche i portieri, con Sehic che ha sventato su Florenzi e con Donnarumma bravo su Hodzic e Visca. A pochi minuti dal triplice fischio è stato Besic a sfiorare la rete del vantaggio. L’incontro si è chiuso sul pari, un inizio complicato per la squadra di Mancini, che si trova già ad inseguire l’Olanda, vincitrice contro la Polonia e prossima avversaria degli azzurri.

Leggi anche -> Nations League, highlights Italia-Bosnia: gol e sintesi partita – Video

Italia-Bosnia, il racconto del match

Italia-Bosnia 1-1 (Dzeko 58′, Sensi 68′)

22:40 TERMINA IL MATCH

90’+1′ – Conclusione dalla distanza di Acerbi, che non trova la porta

90′ – Saranno 4 i minuti di recupero

90′- Occasione per Besic, che supera Bonucci e prova a battere Donnarumma sul secondo palo. La palla esce di poco

89′ – Cross dalla destra di Insigne, il pallone viene colpito in tuffo da Immobile ma la Bosnia non corre pericoli

87′ – Acerbi respinge la conclusione di Gojak

86′ – Ultimo cambio per l’Italia, con Kean che prende il posto di Pellegrini

86′ – Altra sostituzione per gli ospiti: Milosevic prende il posto di Visca

84′ – Fuori Kolasinac, dentro Civic per la Bosnia

83′ – Conclusione pericolosa dalla distanza di Visca, bravo Donnarumma a sventare

82′ – Bonucci blocca Gojak dopo una buona iniziativa offensiva

79′ – Doppio giallo per l’Italia: prima Zaniolo, per una manata, e poi per Bonucci a causa delle proteste veementi

79′ – Cimirot ammonito per perdita di tempo

77′ – Cambio per la Bosnia, con Besic che prende il posto di Hodzic

75′ – Occasione per Zaniolo che di testa ha colpito il pallone calciato di forza da Insigne. Palla fuori di poco

74′ – Buon momento degli azzurri, che sembrano aver riacquistato fiducia

73′ – Secondo cambio per l’Italia, con Immobile che prende il posto di Belotti

72′ – Deviazione di Bonucci dagli sviluppi del corner, il pallone esce di poco

72′ – Chiesa esce e lascia il posto a Zaniolo

71′ – Sehic salva su Florenzi, che ha incrociato la conclusione su assist di Chiesa. Sarà angolo

70′ – Opportunità per la Bosnia con Donnarumma che blocca il colpo di testa di Hodzic

68′ – GOOOOL DELL’ITALIA! Dopo un lungo giro palla, Lorenzo Insigne serve Stefano Sensi che in spaccata colpisce il pallone, trovando una deviazione di Sunjic, e battendo Sehic

65′ – Fallo in attacco di Belotti che viene ammonito

63′ – Barella riceve il pallone e dopo uno stop di petto calcia, ma la deviazione favorisce Sehic

63′ – Calcio di punizione per l’Italia

62′ – Gira palla l’Italia in cerca di spazi. I ritmi sono però bassi

60 – Dzeko riesce a calciare nonostante la doppia marcatura: facile la presa di Donnarumma

60′ – Conclusione dalla distanza di Pellegrini, ma il tiro viene murato

58′ – Gol della Bosnia! Dagli sviluppi del corner, Edin Dzeko si ritrova il pallone tra i piedi dopo una sponda di testa

57′- Conquista un angolo la Bosnia

55′ – Occasione per l’Italia! Anche gli azzurri colpiscono un palo con un colpo di testa ravvicinato di Insigne dopo un ottimo cross di Chiesa

53′ – Palo colpito da Hodzic a due passo dalla porta. L’esterno d’attacco, in posizione defilata, aveva superato anche Donnarumma

52′ – Tiro a giro di Insigne che viene bloccato in due tempi da Sehic

51′ – Biraghi sbaglia il passaggio di ritorno per Insigne. Schema sbagliato da parte degli azzurri

51′ – Altra deviazione a favore dell’Italia, che conquista un nuovo corner

50′ – Belotti tenta di colpire di testa ma non riesce a impensierire la Bosnia

49′ – Barella conquista un calcio d’angolo

48′ – Cross tagliente di Insigne che viene allontanato provvidenzialmente da Sanicanin

47′ – Belotti chiuso al momento del controllo, nulla di fatto per l’attaccante del Torino che aveva ricevuto il pallone al limite dell’area

46′ – L’Italia dà via alla seconda frazione

21:50 – INIZIA IL SECONDO TEMPO  

Si è conclusa la prima frazione di gioco con poche emozioni al Franchi e il risultato sullo 0-0. L’Italia si sono resi pericolosi con una conclusione di Chiesa, ma soprattutto con quella su punizione di Insigne, il migliore in campo. Solamente un tiro con Visca ha resoo la Bosnia più pericolosa, ma entrambi i portieri non hanno mai mai grossi rischi.

21:33 – TERMINA IL PRIMO TEMPO

45′ – Saranno 2 i minuti recupero

45′ – Scatta in posizione irregolare Chiesa, che aveva ricevuto un gran pallone di Sensi

43′ – Verticalizzazione di Insigne che tenta di trovare Belotti in profondità, ma il pallone è troppo forte e raggiunge Sunjic

42′ – Lungo giro palla dell’Italia in una fase molto blanda del match

39′ – Tiro di Acerbi che viene murato da Sunjic

38′ – Pressing mirato della Bosnia che chiude tutti gli spazi all’Italia

36′ – Barella tira da fuori area ma il pallone termina alto. Buona iniziativa per il centrocampista dell’Inter

34′ – Conclusione di Belotti dalla lunetta. Il suo tiro è scoordinato e la palla termina debolmente tra le braccia di Sehic

32′ – Difesa della Bosnia in difficoltà, ma gli attaccanti dell’Italia non sono riusciti ad approfittarne, mancando la conclusione verso la porta avversaria

30′ – Il terzino della Roma riesce a tornare in campo nonostante il dolore

29′ – Resta a terra Florenzi. Il terzino sembra essere caduto male sulla caviglia

27′ – Visca calcia alto a due passi da Donnarumma

26′ – Fallo in attacco di Dzeko. Il fischio dell’arbitro blocca una potenziale chance da gol per il bosniaco

25′  Cross di Sensi a cercare Biraghi, ma il pallone viene immediatamente intercettato da Sehic

22′ – E’ Dzeko a svettare sul primo palo per allontanare il pericolo

22′ – Cimirot anticipa in scivolata il pallone di Sensi indirizzato ad Insigne. Ottimo intervento che porta l’Italia a battere un angolo

20′ – Roberto Mancini chiede alla squadra di alzare il ritmo del giro palla, non troppo incalzante in questa prima fase del match

18′ – Buona chance per Insigne: la sua conclusione termina di poco alta sopra la traversa

17′ – Calcio di punizione per l’Italia dopo un fallo su Belotti. Punto di battuta interessante, meno di 30 metri dalla porta

16′ – Cross dalla destra, dove la Bosnia attacca maggiormente, ma Donnarumma blocca facilmente

15′ – Florenzi allontana di testa il traversone

14′ – Copertura di Acerbi, che devia il pallone in calcio d’angolo

13′ – Ottimo intervento di Bonucci che ferma Hodzic dopo un tentativo di dribbling in area di rigore

12′ – Insigne si accentra bene e allarga su Chiesa, che calcia sul primo palo colpendo l’esterno della rete

11′ – Prosegue il pressing alto dell’Italia, che riesce a recuperare subito il pallone

9′ – Sehic allontana in uscita e sventa il pericolo

9′ – Sunjic anticipa Insigne di testa e allontana il pallone in corner, il primo della partita

7′ – Conclusione di Insigne che termina alta. Buon lancio di Pellegrini per servire il compagno

6′ – Uscita di pugno di Sehic che allontana il cross di Biraghi

4′ – Lancio troppo lungo per Chiesa che non può raggiungere il pallone

3′ – Cross dalla sinistra che non impensierisce Donnarumma

2′ – Gli azzurri riconquistano subito palla e provano ad impostare dalle retrovie

1′ – E’ la Bosnia a battere il calcio d’inizio

20:45INIZIA IL MATCH 

20:40 – E’ il momento degli inni nazionali: prima quello serbo e poi quello italiano

20:39 – I giocatori entrano in campo

19:30FORMAZIONE UFFICIALE ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Acerbi, Biraghi; Pellegrini, Sensi, Barella; Chiesa, Belotti, Insigne.

19:30 FORMAZIONE UFFICIALE BOSNIA (4-3-3): Sehic; Cipetic, Sunjic, Sanicanic, Kolasinac; Cimirot, Hadziahmetovic, Gojak; Visca, Dzeko, Hodzic.

Dopo 10 mesi dall’ultima gara, torna in campo l’Italia. E’ il momento della Nations League e per la partita d’esordio, in questa seconda edizione, gli azzurri affrontano la Bosnia. Gli uomini allenati da Roberto Mancini non perdono dal 10 settembre 2018, proprio in Nations League, dove a vincere fu il Portogallo, per 1-0, grazie ad una rete di André Silva. La Nazionale, da quel momento, ha pareggiato 2 match, e vinti ben 12, di cui 11 consecutivi.

Un ruolino di marcia devastante, che non potrà stopparsi proprio all’inizio del torneo, nonostante gli ostacoli e le difficoltà che ci saranno da qui alla sua conclusione. Il primo è rappresentato proprio dalla Bosnia di Pjanic, che ha vissuto un 2019 ricco di alti e bassi. Nelle qualificazioni agli Europei sono stati conquistati 13 punti per via di 4 vittorie e un pareggio. Sono state 5, però, le sconfitte, troppe per sperare di conquistare un pass per la competizione. Un riscatto potrebbe arrivare già da stasera, ma l’avversario è ostico.

Potrebbe interessarti anche: Italia-Bosnia, Mancini: “Vogliamo la Nations League, triste senza pubblico”

Italia-Bosnia, i precedenti della sfida

Italia-Bosnia, i precedenti della partita (Getty Images)
Italia-Bosnia, i precedenti della partita (Getty Images)

Sono tre i precedenti tra Italia e Bosnia e sorridono agli azzurri. Il primo incrocio tra le due nazionali risale al novembre del 1996, quando gli azzurrini vennero sconfitti per 2-1. Sono dovuti passare 23 anni prima che le due squadre si incrociassero nuovamente. Nel 2019, infatti, i ragazzi di Mancini hanno incrociato proprio Dzeko e compagni nelle gare di qualificazione per gli Europei. Due vittorie in altrettante partite per l’Italia. Nella prima gara, che si è chiusa per 2-1, alla rete di Dzeko hanno risposto quelle di Insigne e Verratti, mentre nella seconda, terminata 3-0, hanno trovato il gol Acerbi, nuovamente Insigne e Belotti.

Leggi anche -> Italia, presentata la nuova maglia ispirata al Rinascimento – Foto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *