Il Barcellona blinda Ansu Fati: la clausola rescissoria per spaventare i rivali

Il Barcellona starebbe pensando di blindare Ansu Fati con una clausola di rescissione a cinque zeri. La ricostruzione del Mundo Deportivo

Ansu Fati si prepara a firmare un nuovo contratto con il Barcellona. Il 17enne, che piace molto al Manchester United, al momento ha un accordo con il Barcellona fino al 2022. Ma il club, secondo quanto riporta il Mundo Deportivo avrebbe in programma di prolungare il contratto e aggiungere una clausola rescissoria capace di raffreddare all’istante l’interesse dei Red Devils.

Fati ha brillato con la maglia della Spagna in Nations League, segnando il terzo gol nel 4-0 all’Ucraina. Ma al di là della rete, è risultato uno dei migliori in campo mostrando una sicurezza e una brillantezza rara in un calciatore della sua età. Qualità che il ct Luis Enrique ha sottolineato con orgoglio dopo la partita.

Leggi anche – Barcellona, Messi rimane e cambia ruolo: la nuova idea di Koeman

Barcellona, la clausola per Ansu Fati

Barcellona, la clausola per Ansu Fati
Barcellona, la clausola per Ansu Fati

L’attaccante nato nella Guinea Bissau ha segnato sette gol in 24 presenze nella Liga con i blaugrana, con cui ha battuto una serie di primati di precocità. Per questo il club ha tutta l’intenzione di non lasciarlo andar via.

Prolungare il contratto di Fati, rappresentato da potentissimo agente Jorge Mendes, rappresenterebbe anche un notevole punto a favore di Bartomeu, criticatissimo per la gestione del caso Messi. Secondo Mundo Deportivo, il Barcellona vorrebbe proporre una clausola di rescissione da 380 milioni di euro circa, ovvero poco più della metà di quella riconosciuta a Messi. Con l’arrivo di Koeman, peraltro, potrebbe guadagnare spazio all’ala nel 4-3-3. “Continuerò ad allenarmi al massimo, e se avrò un’opportunità cercherò di coglierla” ha detto Fati.

Leggi anche – Inter-Barcellona 1-2, Ansu Fati condanna i nerazzurri: terzi ed eliminati dalla Champions

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *