Zaniolo, prime parole dopo l’intervento: “Non vedo l’ora di tornare” – FOTO

Nicolò Zaniolo, dopo l’operazione al ginocchio subita in mattinata, saluta tifosi e followers con un post su Instagram. “Ora inizia il conto alla rovescia”, scrive. Anche il padre lo sprona.

Comincia la risalita per Nicolò Zaniolo, il centrocampista offensivo della Roma è stato operato al ginocchio questa mattina nella clinica Gelenkpunkt a Innsbruck. Una trasferta austriaca, questa, che l’asso giallorosso avrebbe voluto evitare ma, certe volte, il destino è beffardo e ti mette a dura prova. Così al 21enne di Massa attendono altri sei mesi di riabilitazione e fisioterapia prima di poter tornare in campo – se tutto va secondo i piani – a marzo. Le ipotesi e supposizioni dovranno lasciare spazio alle certezze, per quello ci vorrà tempo.

Qualche punto fermo, però, resta e prova a metterlo per iscritto Zaniolo al termine di una mattinata non semplice, come monito per i giorni che verranno: “Inizia il conto alla rovescia – scrive sul proprio account Instagram – intervento perfettamente riuscito. Ora conterò i giorni che mancano per tornare a fare ciò che amo: giocare con la maglia della Roma ed esultare insieme a voi”.

Leggi anche – PSG-Marsiglia, possibile esordio di Florenzi contro l’amico Strootman 

Zaniolo: “Non vedo l’ora di tornare. Amo questa maglia”

Zaniolo, intervento riuscito: già pensa al ritorno in campo (Getty Images)
Zaniolo, intervento riuscito: già pensa al ritorno in campo (Getty Images)

Parole profonde quelle di Zaniolo, che toccano il cuore dei romanisti ma anche degli appassionati di calcio che sperano di vederlo presto anche in Nazionale, pensando – inutile negarlo – di poterlo rivedere agli Europei 2021. Quelli che Nicolò avrebbe saltato a piè pari, a causa dell’infortunio precedente a questo che ha interessato l’altro ginocchio, se si fossero giocati quest’estate.

Il sostegno del padre Igor

Ora la sua partecipazione potrebbe essere nuovamente compromessa, soltanto la costanza e la tenacia possono aiutare il ragazzo a ritrovare la miglior condizione. Lo ribadisce, del resto, persino il padre Igor che su Facebook scrive: “Più forte di tutto…per tornare a sorridere”, con le dita incrociate a suggellare l’affetto paterno e la speranza – quella sì non finisce mai – di un popolo che aspetta il ritorno del suo campione che saprà mostrare, con orgoglio e determinazione, le proprie cicatrici per trasformarle in sorrisi il prima possibile.

Leggi anche – Sporting-Napoli: match annullato. Tre positivi al Covid fra i portoghesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *