Calciomercato Milan, Milenkovic troppo caro: scelta l’alternativa al serbo

Il Milan avrebbe individuato l’alternativa a Nicola Milenkovic, da tempo un obiettivo del club, e potrebbe presto accelerare i tempi dell’operazione 

L’arrivo di Brahim Diaz e Tonali non ha risolto tutti i problemi della rosa a disposizione di Stefano Pioli. Il Milan, che sarà impegnato giovedì prossimo contro lo Shamrock Rovers per i preliminari di Europa League, scenderà in campo con un solo difensore centrale titolare, ovvero Simon Kjaer. Gli infortuni di Musacchio e, soprattutto, Romagnoli, obbligheranno il tecnico a schierare uno tra Gabbia e Duarte, ancora giovanissimi e forse non pronti a determinati palcoscenici.

L’avversario non sarà dei più ostici e per questo l’allenatore emiliano può tirare un sospiro di sollievo, ma tra 5 giorni incomincia la Serie A e tra 7 bisognerà vedersela con il Bologna. L’acquisto di un centrale diventa dunque fondamentale per il prosieguo della stagione. La dirigenza milanista ha iniziato da tempo la sua ricerca e il primo obiettivo in assoluto è Nikola Milenkovic della Fiorentina.

Potrebbe interessarti anche: Calciomercato Milan, serve un rinforzo in difesa: la situazione

Milan, Milenkovic sfuma: individuata l’alternativa

Milan, Milenkovic troppo costoso, scelta l'alternativa (Getty Images)
Milan, Milenkovic troppo costoso, scelta l’alternativa (Getty Images)

Per il 22enne serbo, però, servono almeno 40 milioni di euro. Il presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, ha sottolineato l’importanza del giocatore per il club e lo stesso ha voluto rimarcare il d.s. Pradé. Autore di 5 gol nella passata stagione, più di qualsiasi centrale in Serie A, Milenkovic rappresenterebbe l’innesto perfetto per il Milan, ma il suo costo così elevato avrebbe convinto i rossoneri a rinunciare.

La dirigenza milanista non avrebbe, però, mollato del tutto la presa con i Viola. Secondo quanto riferito questa mattina dal Corriere della Sera, la società con sede in via Aldo Rossi avrebbe già individuato l’alternativa, che risponderebbe al nome di German Pezzella. Il secondo dei tre difensori titolari della Fiorentina, nonché capitano della squadra, lascerebbe il club per cifre nettamente più basse, ma strappare ai gigliati un calciatore così importante resta un’impresa difficile. Il tempo stringe e il Milan ne è consapevole. Nelle prossime settimane sono previsti ulteriori contatti tra le parti, ma gli affari restano in salita.

Leggi anche -> Calciomercato Milan, ipotesi Chiesa: l’apertura della Fiorentina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *