Ciccio Graziani operato a un polmone dopo la caduta, le condizioni

Ciccio Graziani è stato operato ad un polmone dopo la caduta da una scala avvenuta poco meno di due settimane fa 

Nel weekend tra il 5 e il 6 settembre scorso, Ciccio Graziani è caduto da una scala allungabile, mentre era intento a riparare un buco all’interno di una recinzione vicino ai campi da calcio, che si trovano nei pressi della sua abitazione ad Arezzo. Il Campione del Mondo del 1982 è precipitato da un’altezza di circa 6 metri e l’impatto ha procurato la frattura di 11 costole e 6 vertebre.

L’ex giocatore ha raggiunto l’ospedale San Donato di Arezzo, per svolgere alcuni esami che approfondissero le sue condizioni. Dopo l’esito dei riscontri diagnostici, i dottori hanno deciso di trasferirlo nel reparto di degenza ordinaria. La caduta, attutita dall’erba sintetica, ha comunque generato un grumo di sangue, che si è sviluppato tra la pleura e il polmone.

Potrebbe interessarti anche: Ciccio Graziani ricoverato in ospedale per una caduta: le condizioni

Ciccio Graziani operato, le sue condizioni

Ciccio Graziani, le condizioni dopo l'operazione (Getty Images)
Ciccio Graziani, le condizioni dopo l’operazione (Getty Images)

La Nazione ha riportato che la leggenda del Torino ha raggiunto Siena dopo che i medici hanno confermato un miglioramento delle sue condizioni. Allo Scotte, Graziani è stato operato per la rimozione del grumo di sangue e per i prossimi giorni resterà sotto osservazione dei dottori.  Mi è andata bene, aveva dichiarato qualche giorno fa, proprio poco dopo la caduta. Fortunatamente i medici hanno escluso, almeno momentaneamente, l’esportazione della milza, a rischio dopo il forte impatto. Non resta che attendere i prossimi giorni per conoscere ulteriori riscontri e novità sullo stato di salute dell’ex attaccante.

Leggi anche -> Ciccio Graziani torna in panchina: la nuova squadra dopo Campioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *