Dzeko alla Juve: Fonseca temporeggia, la decisione per Verona Roma

Edin Dzeko sembra essere sul punto di trasferirsi alla Juventus, ma in attesa che l’affare venga definito lui sarà tra i giocatori a disposizione di Fonseca.

Edin Dzeko sembra essere sul punto di trasferirsi alla Juventus ma, almeno per ora la cessione non è stata definitiva e continuerà così a scendere in campo con la Roma. Su questo aspetto Paulo Fonseca, il tecnico dei giallorossi, che domani affronteranno il Verona nella prima gara di campionato è stato chiaro e non ha ammeso altre opzioni: “Dzeko ora è con noi – ha detto in conferenza stampa -, questo è chiaro, quindi è inutile perlare di altre vicende che per ora non esistono. Proprio per questo è a disposizione per la partita di domani”.

Il mercato chiuderà comunque definitivamente il 5 ottobre, quindi c’è ancora tutto il tempo per definire un eventuale trasferimento, ma fino a che questo non accadrà lui deve essere considerato un giocatore giallorosso.

Fonseca parla al termine di Siviglia-Roma (Getty Images)
Paulo Fonseca (Getty Images)

Potrebbe interessarti – Dzeko alla Juventus, Milik sblocca tutto: altri dettagli da definire

Non solo Dzeko: l’opinione di Fonseca sui nuovi acquisti

La conferenza stampa della gara contro i veneti è stata l’occasione anche per fare il punto sui movimenti di mercato. Proprio ieri è stato ufficializzato l’arrivo di Marash Kumbulla, che giocava proprio tra le file dei veneti, ma difficilmente lui sarà schierato dal tecnico. “Kumbulla si è unito a noi solo nella serata di ieri, ci seguirà nella trasferta, ma non credo possa essere in condizione di scendere in campo già dall’inizio. Lui non ha ancora fatto alcun allenamento con noi, il nostro modo di giocare è diverso da quello del Verona, dovrà quindi capire meglio i movimenti da fare in campo”.

Com’è invece la sutuazione relativa a Smalling? Il difensore è tornato al Manchester United, proprietario del suo cartellino, ma Fonseca sarebbe ben felice di poterlo allenare nuovamente, possibilità che non è da escludere: “Ci siamo sentiti giusto ieri, sia lui sia noi vorremmo vederlo di nuovo qui e non credo che manchi molto per definire tutto” – ha concluso.

Leggi anche – Roma, Fonseca sul calendario: “Inizio difficile con Verona e Juve”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *