Verona-Roma 3-0 a tavolino, è ufficiale: la decisione per il caso Diawara

La Roma perde a tavolino il primo incontro di Serie A contro il Verona a causa del caso Diawara: il comunicato ufficiale del Giudice sportivo. 

Il Giudice sportivo ha emesso il suo verdetto: Verona-Roma termina con la vittoria a tavolino per i padroni di casa. La partita si è disputata sabato sera ed è terminata con un pareggio senza gol. Purtroppo, nella lista ufficiale della Roma, Amadou Diawara non figurava negli over 22, nonostante lui avesse compiuto già 23 anni. Un errore che costa caro al club giallorosso.

Potrebbe interessarti anche >>> Roma, Fonseca in discussione: i nomi dei possibili sostituti

Caso Diawara, vittoria a tavolino per l’Hellas Verona: la Roma presenterà ricorso

Verona-Roma
Amodou Diawara, centrocampista della Roma (Foto: Getty Images)

Parte con una sconfitta l’avventura di Friedkin, ma non per colpa dei suoi giocatori. La svista dello staff è costata caro e il Giudice sportivo non ha potuto evitare la vittoria a tavolino dell’Hellas. Nel comunicato ufficiale è spiegato il motivo di tale scelta da parte della Lega Serie A: “Considerato che la società Roma ha impiegato un calciatore non iscritto nella Lista dei 25 comunicata a mezzo PEC in data 14 settembre 2020 alle ore 12.14, nonostante fosse divenuto un “over 22“. I legali del club vorranno comunque presentare il ricorso puntando sul fatto che nella lista erano presenti quattro posti liberi nella lista.

Dunque, la Roma è stata punita con un 0-3 e parte in salita la stagione di Fonseca. Stando a quanto riportato dal Corriere dello Sport, il segretario generale del club avrebbe già comunicato le sue dimissioni in seguito all’errore.

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato Napoli, Milik: sfuma la Roma. Tentativo dalla Premier

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *