Calciomercato Juventus, obiettivo Chiesa: nuova offerta alla Fiorentina

La Juventus non abbandona la pista che porta a Federico Chiesa e starebbe preparando una nuova offerta da presentare alla Fiorentina

Da ormai oltre un anno, la Juventus è sulle tracce di Federico Chiesa. I bianconeri si sono avvicinati al giocatore soprattutto nella campagna acquisti estiva al termine della scorsa stagione, tanto da trovare un accordo sullo stipendio con il calciatore. L’arrivo di Rocco Commisso, però, ha cambiato i piani della Vecchia Signora, che si è vista respingere ogni offerta. Il patron americano, appena approdato a Firenze, non avrebbe mai fatto partire il suo miglior giocatore dopo poche settimane dall’inizio del suo mandato. La promessa è stata mantenuta e il figlio d’arte è rimasto in Viola.

La stagione dell’esterno d’attacco gigliato, però, non è stata così entusiasmante e i dubbi su una sua permanenza alla Fiorentina sono riemersi. Al momento nessun club ha presentato una proposta d’acquisto valida ai toscani, nonostante l’interesse del Milan e quello della solita Juventus, che sarebbe tornata alla carica con una nuova possibile offerta.

Potrebbe interessarti anche: Morata alla Juventus, è ufficiale: formula e cifre del trasferimento

Chiesa alla Juventus, la strategia per acquistarlo

Chiesa, il piano di mercato della Juve (Getty Images)
Chiesa, il piano di mercato della Juve (Getty Images)

“Con l’offerta giusta Chiesa può partire, ma vuole rimanere in Italia”, parole del presidente Commisso, che ha aperto alla cessione del 22enne. Nonostante il contratto in scadenza a giugno 2022, il patron dei Viola non vuole scendere a compromessi e la valutazione del giocatore continua ad oscillare tra i 50 e i 60 milioni di euro. Una cifra troppo elevata per la Juventus, che però, secondo le recenti indiscrezioni, avrebbe iniziato a valutare un’alternativa.

Prestito con opzione di riscatto, probabilmente obbligatorio, questa l’ipotesi valutata dai bianconeri che potrebbe sbloccare finalmente l’affare. La Vecchia Signora sta tentando di vendere Douglas Costa proprio per risparmiare sul monte ingaggi e incassare una cifra utile da reinvestire per il colpo Chiesa. L’affare non fa parte delle priorità juventine, ma i contatti restano vivi e non si escludono colpi di scena fino alla fine del mercato.

Leggi anche -> Caso Suarez, spunta l’accordo con l’avvocato della Juve: “Vi mandiamo altri stranieri”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *