Covid, Flamengo-Palmeiras: nessun rinvio. Rossoneri con 27 positivi

Il Flamengo dovrà regolarmente disputare il match contro il Palmeiras nonostante i 16 calciatori positivi e i casi all’interno dello staff: la federcalcio brasiliana ha respinto il rinvio del match.

Domenica 27 settembre il Flamengo dovrebbe giocare in casa del Palmeiras per la dodicesima giornata della Serie A Brasiliana. Ma la squadra di Rio de Jainero conta 16 calciatori positivi al Covid-19 e aveva chiesto alla federazione di rinviare il match. Inoltre, all’interno della società ci sono altri 11 casi, compreso l’allenatore Domenec Torrent. Nonostante le difficoltà e i rischi di diffondere ancora più il virus, la richiesta è stata inaspettatamente rifiutata.

Potrebbe interessarti anche >>> Flamengo, 27 positivi al Coronavirus: contagiati anche due ex Juventus

Flamengo, 16 calciatori positivi al Covid-19: rinvio del match contro il Palmeiras respinto

Il Flamengo colpito dal Covid (Getty Images)
Il Flamengo colpito dal Covid (Getty Images)

Senza la disponibilità di 16 atlteti, la squadra è ridotta a 12 calciatori disponibili e per questa ragione sono stati integrati 8 ragazzi dell’Under 20. Il Flamengo ha sperato nel buon senso della Federcalcio brasiliana, ma invece è arrivata una risposta inattesa. Il match contro il Palmeiras si giocherà ugualmente.

La società rossonera proverà a contestare la respinta del rinvio della partita di campionato, e si rivolgerà alla Giustizia Sportiva per ottenere lo spostamento della gara. Il vice-presidente del Rubro-Negro ha dichiarato: “Non è più una questione sportiva, ma sanitaria. Abbiamo dei pareri medici contrari sul regolare svolgimento del match“.

Potrebbe interessarti anche >>> Bundesliga, la protesta dei club: no ai calciatori in Nazionale, il motivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *