Crotone-Milan 0-2: Kessié e Brahim Diaz per i tre punti, Rebic infortunato

Crotone-Milan si è chiusa con il risultato di 2-0 per gli ospiti. Decisive le reti di Kessié e Brahim Diaz. Preoccupazione per Rebic, sostituito per un infortunio al gomito 

Si è concluso 2-0 per il Milan il match contro il Crotone valido per la seconda giornata di campionato. Allo stadio Ezio Scida non c’è stata partita, con i rossoneri che hanno gestito l’incontro per larghi tratti. Nella prima frazione è Cordaz il protagonista, con due interventi importanti su Calhanoglu e Brahim Diaz. La traversa ha negato la rete a Kjaer, ma in pieno recupero è arrivato il vantaggio milanista con il rigore realizzato da Kessié dopo un fallo subito da Rebic.

Nella ripresa poche emozioni, con il Milan che ha saputo amministrare il vantaggio, trovando il raddoppio con Brahim Diaz, autore della prima rete in Serie A. Paura al 56′ per Rebic, che si è infortunando cadendo su se stesso. L’attaccante ha immediatamente lasciato il campo per il forte dolore al gomito e nelle prossime ore verranno fornite ulteriori informazioni. Nel finale traversa di Krunic. La squadra di Pioli ha conquistato altri 3 punti, proseguendo nella sua striscia di risultati utili consecutivi e agganciando, momentaneamente, in vetta Napoli e Verona.

Leggi anche -> Serie A, Highlights Crotone-Milan: gol e sintesi del match – Video

Crotone-Milan, il racconto del match

Crotone-Milan 0-2 (Kessié 45’+2′, Brahim Diaz 50′)

19:56TERMINA IL MATCH 

90’+3′ – Giallo per Leao. Punizione per il Crotone

90’+1′ – Calcia alto Colombo, ma l’arbitro segnala fuorigioco

90′ – Saranno 4 i minuti di recupero

87′ – Traversa del Milan! Grande giocata di Leao, che viene murato al momento del tiro. Sulla respinta arriva Krunic che trova un attento Cordaz bravo a deviare sulla traversa

83′ – Sostituzioni nel Milan: Calhanoglu e Brahim Diaz lasciano il campo per Krunic e Leao

83′ – Cambio nel Crotone, Rispoli prende il posto di Molina

81′ – Messias spreca l’opportunità da calcio d’angolo

81′ – Ottimo intervento di Kjaer che anticipa Simy

79′ – Donnarumma allontana il pallone e Theo Hernandez subisce fallo in attacco

78′ – Ammonizione per Theo Hernandez, sarà punizione per il Crotone

75′ – Ritmi bassi, con il Milan che sta contenendo il Crotone e gestendo il doppio vantaggio

72′ – Doppia sostituzione nel Crotone, fuori Dragus e Pereira, dentro Vulic e Reca

70′ – Fallo in attacco di Castillejo, bravo Golemic a chiudere

67′ – Il pallone termina sul fondo, nessun pericolo per Cordaz

66′ – Punizione per il Milan, Calhanolgu alla battuta

63′ – Doppio cambio nel Milan: fuori Saelemaekers e Tonali, dentro Castillejo e Bennacer

62′ – Ammonizione per Gabbia che ha steso Messias

61′ – Ottima chiusura di Kjaer, pallone in calcio d’angolo. Buon momento del Crotone

60′ – Punizione per Crotone: il cross viene allontanato da Gabbia

58′ – Tira alto Junior Messias, nessun problema per Donnarumma

57′ – Colombo prende subito il posto di Rebic

56′ – Infortunio per Rebic, che è caduto male sul braccio. Il giocatore corre immediatamente negli spogliatoi a causa del dolore

55′ – Ammonizione per Pioli

54′ – Pedro Pereira sbaglia completamente il cross

50′ – GOOOOL DEL MILAN! Brahim Diaz con una girata nell’area piccola riesce a battere Cordaz

49′ – Conquista punizione Theo Hernandez, bravo a proteggere il pallone dal pressing di Pedro Pereira

47′ – Donnarumma smanaccia un cross pericoloso dalla destra

46′ – Subito cambio nel Crotone che sostituisce Zanellato con Eduardo Henrique

46′ – E’ il Crotone a dare inizio alla ripresa

19:07 – INIZIA IL SECONDO TEMPO 

Si è conclusa la prima frazione del match tra Crotone e Milan con i rossoneri in vantaggio per 1-0. Gara dai ritmi molto bassi, con 3 occasioni importanti prima della rete del vantaggio rossonero. Protagonista Cordaz, bravo a neutralizzare una conclusione dalla distanza di Calhanoglu all’ottavo minuto e di Brahim Diaz al 13′. La sfortuna, invece, ha impedito a Kjaer di trovare la sua prima rete stagionale, dato che con un colpo di testa, dagli sviluppi di corner, ha impattato la traversa. In pieno recupero, un Rebic sottotono ha conquistato un calcio di rigore per fallo di Marrone. Dopo un silent check, l’arbitro ha confermato la sua decisione, con Kessié che ha realizzato in maniera glaciale il penalty.

18:51TERMINA IL PRIMO TEMPO 

45’+2′ – GOOOOOOL DEL MILAN! Kessié perfetto dal dischetto, smarcato Cordaz

45’+2′ – Confermato il rigore! 

45’+1′ – Silent check in corso, la scelta non è facile

45′- Rigore per il Milan! Fallo di Marrone su Rebic, dubbi su un possibile controllo di braccio dell’attaccante in precedenza

43′ – Gabbia colpisce di testa, ma Cordaz non corre troppi pericoli

42′ – Subisce fallo Saelemaekers, punizione dalla trequarti per il Milan

39′ – Buon intervento di testa di Kjaer che anticipa Simy, bravo Donnarumma a uscire in presa alta per bloccare il pallone

37′ – Cordaz esce in presa bassa e anticipa Rebic lanciato in porta da Calhanoglu

36′ – Troppo lungo il cross di Calhanoglu per Rebic, che non può arrivare sul pallone

35′ – Il Milan prosegue nella gestione della palla, ma il ritmi del match stentano a decollare

32′ – Debole la conclusione di Calhanoglu

31′ – Calcio di punizione per il Milan: Calhanoglu alla battuta

28′ – Fallo in attacco di Rebic, che spreca una buona azione nata da Theo Hernandez

25′ – Lunga gestione del pallone del Milan, che resta in controllo della gara nonostante il risultato sia ancora fermo sul pari

22′ – Murato Brahim Diaz al momento della conclusione nell’area di rigore

21′ – Tiro a giro di Messias, la palla si spegne sul fondo anche a causa del fortissimo vento

20 – Kjaer colpisce la traversa con un colpo di testa dagli sviluppi del corner battuto da Calhanoglu

20′ – Ancora angolo per il Milan

19′ – Magallan spazza il pallone crossato bene da Calabria e diretto a Rebic

16′ – Calhanoglu calcia verso la porta di Cordaz, ma il tiro è debole e il portiere lo blocca facilmente

14′ – Rebic sfiora il pallone dagli sviluppi del calcio d’angolo, ma non riesce ad impattare come avrebbe voluto

13′ – Cordaz in tuffo salva su Brahim Diaz e devia in angolo

12′ – Possesso palla per il Milan che al momento controlla il pallino del gioco, nonostante i ritmi siano ancora bassi

9′ – Buona opportunità per Brahim Diaz, che in caduta colpisce il pallone spizzato da Kjaer, palla di poco fuori

8′ – Chance per il Milan. Primo squillo del match con Calhanoglu che impegna Cordaz calciando da fuori area

5′ – Cigarini segna un gol straordinario da centrocampo, ma l’arbitro aveva già fermato il gioco per  un fallo

3′ – Pallone allontanato dall’area di rigore dopo il cross dalla bandierina

2′ – Golemic chiude su Calabria, primo angolo del match per il Milan

1′ – Conclusione immediata di Messias, tiro che si spegne al lato

1′ – E’ il Milan a battere il calcio d’inizio

18:03INIZIA LA PARTITA   

18:01 – Si rispetta un minuto di silenzio per la morte dell’arbitro De Santis

17:59 – I giocatori entrano sul terreno di gioco

17:38 – Il d.s. del Milan, Frederic Massara ha parlato prima del match ai microfoni di Sky Sport: “Siamo fiduciosi e siamo sicuri che la squadra possa essere competitiva. La gara di questa sera è difficile e dobbiamo fare attenzione. La gara di giovedì contro il Rio Ave fa parte di una settimana importante. Iniziamo a concentrarci oggi e poi vedremo. Fofana o Nastasic? Sono molti i nomi accostati alla nostra squadra e la settimana è molto calda. Vedremo le opportunità, ma siamo comunque competitivi. Faremo attenzione anche al bilancio”. Su Hauge ha aggiunto: “State correndo troppo. Il Bodo/Glimt ha messo in campo diversi giocatori interessanti. Al momento non c’è nulla e non è neanche il reparto di cui abbiamo maggiormente bisogno. Se ci saranno le possibilità ci rinforzeremo. E’ prematuro, abbiamo altre priorità”. 

17:00FORMAZIONE UFFICIALE CROTONE (3-5-2): Cordaz; Magallan, Marrone, Golemic; Pedro Pereira, Messias; Cigarini, Zanellato, Molina; Simy, Dragus.

17:00 FORMAZIONE UFFICIALE MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Gabbia, Theo Hernandez; Kessié, Tonali; Brahim Diaz, Calhanoglu, Saelemaekers; Rebic.

Torna in campo il Milan, dopo le fatiche europee di giovedì scorso. I rossoneri reduci dal sofferto 3-2 sul Bodo/Glimt nel terzo turno preliminare di Europa League, devono immediatamente tornare ad imporsi anche in campionato, dove sono già arrivati i primi 3 punti nella gara contro il Bologna della prima giornata. Senza Zlatan Ibrahimovic, ancora alle prese con il Coronavirus, la squadra di Stefano Pioli punterà tutto su Rebic e, soprattutto, Calhanoglu, autore di una doppietta nella sfida di coppa. Il centrocampista turco, assoluto protagonista da dopo il lockdown, spera di risultare ancora una volta decisivo e di regalare la prima vittoria in trasferta del campionato a se stesso e ai compagni.

Proverà a rovinare i piani il Crotone, che ha debuttato male in questa Serie A 2020/21. I ragazzi di Stroppa hanno incassato 4 reti dal Genoa, uscendo con le ossa rotte dalla trasferta di Marassi. L’esordio casalingo dovrà dare una nuova linfa a Simy e compagni, che proveranno a fermare il Milan, imbattuto dallo scorso 8 marzo. Trovare i primi punti in campionato sarebbe fondamentale per la lotta alla salvezza, ma anche per infondere ulteriore fiducia al gruppo.

Potrebbe interessarti anche: Milan, Hauge più vicino: quando può arrivare. E Haaland fa da sponsor

I precedenti tra Crotone e Milan

Crotone-Milan, i precedenti della gara (Getty Images)
Crotone-Milan, i precedenti della gara (Getty Images)

Si registrano appena 4 precedenti in Serie A tra le due squadre e sorridono quasi esclusivamente al Milan. I rossoneri hanno vinto in 3 occasioni, contro un solo pareggio calabrese. Il primo incrocio risale al 4 dicembre 2016, con vittoria per 2-1 della squadra allenata all’epoca da Montella, grazie alle reti di Pasalic e Lapadula che hanno risposto all’iniziale vantaggio di Falcinelli. Sempre nella stagione 16/17, si è registrato anche l’unico pari, con Paletta che rispose a Trotta.

Alla prima partita di campionato della stagione 2017/18, invece, si è disputato anche l’ultimo incontro tra Crotone e Milan in casa dei calabresi. Vittoria netta dei rossoneri per 3-0 con Kessié, Cutrone e Suso che chiusero la pratica nel primo tempo. L’ultima sfida in ordine cronologico tra le due squadre, invece, risale al 6 gennaio 2018, ancora una vittoria per il Milan, questa volta di misura, con il gol di Bonucci.

Leggi anche -> Crotone-Milan, Pioli: “Ibrahimovic? Nessun alibi. Leao sarà convocato”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *