Lazio-Atalanta 1-4: Dea spettacolo con super Gomez, male Immobile

Lazio-Atalanta si è chiusa con il risultato di 4-1 per i nerazzurri. Show di Gomez, decisivo per il successo della Dea. Delude Immobile 

E’ terminato 4-1 per l’Atalanta il big match dell’Olimpico contro la Lazio, valido per il recupero della prima giornata di campionato. Biancocelesti partiti bene, ma in svantaggio dopo 10 minuti con il primo gol stagionale di Gosens, autore anche dell’assist per il raddoppio di Hateboer poco dopo la mezz’ora. La Dea ha chiuso la prima frazione sul 3-0 con la seconda rete consecutiva di Gomez, protagonista di una gara da assoluto protagonista. Nella ripresa Sportielllo è stato decisivo nel respingere una conclusione ravvicinata di Marusic, ma ha potuto poco al 58′ su Caicedo, cinico davanti alla porta. Un minuto più tardi, la Lazio è andata ad un passo dal riaprire l’incontro, proprio come lo scorso anno, ma un deludente Ciro Immobile non è riuscito a concretizzare un’azione pericolosa con un’Atalanta ancora scossa per la rete subita.

L’errore del vincitore della Scarpa d’Oro della scorsa stagione è costato caro ai padroni di casa, che due minuti più tardi hanno subito il quarto gol, ancora con il Papu Gomez, che ha messo a segno una doppietta con uno splendido gol di mancino. Gli uomini di Gasperini agganciano Napoli, Inter, Milan e Verona in testa alla classifica, superando la Juventus di 2 punti, mentre per i biancocelesti arriva un k.o. importante, utile per valutare i propri limiti.

Leggi anche -> Serie A, highlights Lazio-Atalanta: gol e sintesi partita – Video

Lazio-Atalanta, il racconto del match

Lazio-Atalanta 1-4 (Gosens 10′, Hateboer 32′, Gomez 41′, 61′ Caicedo 58′) 

22:40 TERMINA LA PARTITA 

90’+4′ – Ammonizione per Hateboer

90′ – Sono 3 i minuti di recupero segnalati

90′ – Per l’Atalanta esce Gosens ed entra Mojica

89′ – Cross troppo forte di Gosens che non può essere gestito da Lammers

87′ – Muriel pericoloso! L’attaccante in corsa riceve palla da Malinovisky e calcia verso la porta di Strakosha sfiorando il palo

85′ – Caicedo allontana il cross

85′ – Sbaglia il retropassaggio Escalante regalando un corner all’Atalanta

82′ – Gomez esce per Muriel. Zapata lascia il campo al neo acquisto Lammers

81′ – Le squadre appaiono più stanche negli ultimi minuti e il ritmo è calato

77′ – Chance per Caicedo, che calcia con potenza trovando una deviazione che stava per ingannare Sportiello

75′ – Contatto tra Caicedo e Romero al limite dell’area di rigore. L’arbitro non fischia fallo e ammonisce l’attaccante della Lazio per proteste

73′ – Acerbi ferma Gosens fallosamente, giallo per lui

72′ – Strakosha esce e blocca il traversone

72′ – Ancora angolo per l’Atalanta dopo un anticipo di Acerbi su Zapata

71′ – Milinkovic-Savic, Luis Alberto e Lazzari lasciano il campo per Akpro, Escalante e Anderson

70′ – Ammonizione per Cataldi dopo un fallo su Gomez

69′ – La conclusione del centrocampista nerazzurro viene respinta

69 – Punizione per l’Atalanta, Malinovskyi alla battuta

67′ – Acerbi anticipa ancora Zapata, che appare stanco in questi ultimi minuti

64′ – La difesa della Lazio gestisce e non corre rischi dagli sviluppi del corner

64′ – Bastos devia il cross di Malinovskyi, che guadagna angolo

61′- GOOOOOOOL DELL’ATALANTA! Super gol di Gomez, che controlla, si sposta sulla sinistra e col mancino calcia verso l’incrocio dei pali opposto

59′ – Occasione per la Lazio! Immobile lanciato verso la porta di Sportiello, che esce chiudendo bene lo specchio della porta, costringendo l’attaccante biancoceleste a calciare sull’esterno della rete

58′ – Bastos prende il posto di Radu

58′ – GOOOOOOOL DELLA LAZIO!  Traversone dalla sinistra di Milinkovic-Savic, la difesa dell’Atalanta va a vuoto e il pallone termine sui piedi di Caicedo che dopo un doppio controllo accorcia

56′ – De Roon prende il posto di Pasalic

55′ – Sportiello determinante! Splendida parata d’istinto su una conclusione al volo da due passi da parte di Marusic

53′ – Ottima chiusura di Romero su Immobile, servito con un passaggio insidioso

52′ – Caicedo subisce fallo da Palomino e conquista un calcio di punizione dalla trequarti

50′ – Il corner per la Lazio non genera pericoli

50′ – Cataldi prende il posto di Lucas Leiva

49′ – Freuler ferma Immobile e concede angolo alla Lazio

48′ – Controllo palla per la Dea che gestisce il largo vantaggio

46′ – L’Atalanta dà il via alla ripresa. Romero prende il posto di Djimsiti

21:51 – INIZIA IL SECONDO TEMPO 

E’ terminata con un rotondo 3-0 per l’Atalanta la prima frazione di gioco della gara contro la Lazio. Biancocelesti più determinati nella primissima fase della gara, ma nerazzurri in vantaggio al 10′ con il primo gol stagionale di Gosens, dopo una deviazione di testa decisiva di Hateboer. Il terzino tedesco restituisce il favore al proprio compagno, servendo l’assist decisivo per il raddoppio proprio dell’olandese, che batte Strakosha con un tiro al volo in area di rigore. La squadra di Inzaghi sfiora la rete con Immobile, che ha colpito la traversa su un azione potenzialmente fallosa, ma è la Dea a trovare il tris con il Papu Gomez, che sigla il suo secondo gol consecutivo.

21:35TERMINA IL PRIMO TEMPO 

45′ – Un solo minuto di recupero segnalato

45′ – Lazzari non conclude nell’area piccola, preferendo lo scarico per Immobile. Azione conclusa dal tiro dalla distanza di Lucas Leiva, bloccato in due tempi da Sportiello

42′ – Buona chance per Marusic che calcia male in area di rigore trovando una parata facile di Sportiello

41′ – GOOOOOL DELL’ATALANTA! La difesa della Lazio allontana male il pallone, che viene recuperato dal Papu Gomez bravo a battere Strakosha

41′ – Strakosha sventa su Zapata, salvando con il piede sul primo palo

40′ – Intervento in ritardo di Lucas Leiva su Gomez, arriva l’ammonizione per il centrocampista

38′ – Acerbi ferma ancora una volta Zapata, che sta riscontrando difficoltà a superare nell’uno contro uno il difensore della Lazio

35′ – Pallone calciato direttamente verso la porta ma è facile presa di Sportiello

35′ – Deviato il passaggio di Luis Alberto, è calcio d’angolo

33′ – Traversa di Immobile! Sull’azione successiva alla rete, mischia in area dopo un cross e impatto con il legno per il tiro dell’attaccante biancoceleste. L’arbitro non ha segnalato un possibile fallo in attacco del centravanti

32′ – GOOOOOL DELL’ATALANTA! Cross dalla sinistra di Gosens che trova Hateboer completamente solo in area, bravo a calciare al volo e a battere Strakosha

30′ – Immobile fermato da Toloi con una splendida scivolata

29′ – Acerbi posizionato perfettamente in area, ottimo l’anticipo sul cross di Malinovskyi

28′ – Toloi anticipa bene Milinkovic-Savic, sempre pericoloso di testa

26′ – L’arbitro decide di ammonire sia Luis Alberto, che Freuler

26′ – Nervosismo in campo dopo un contrasto tra Freuler e Luis Alberto, che appare molto nervoso in questa prima mezz’ora di gara

25′ – Zapata allontana di testa il pallone crossato in area

24′ – Acerbi subisce fallo in zona offensiva, punizione per i biancocelesti

23′ – L’Atalanta prova ad impostare dalle retrovie, ma il forte pressing della Lazio impedisce una manovra fluida

20′ – Spizzata di Luis Alberto che non trova lo specchio della porta

20′ – Bella palla di Immobile per Milinkovic-Savic, che colpisce malissimo il pallone sprecando una buona chance

17′ – Nessun pericolo per l’Atalanta dagli sviluppi della punizione

17′ – Ammonizione per Djimsiti che ha fermato fallosamente Immobile. Sarà punizione dalla sinistra

16′ – Gomez calcia ma viene murato al momento della conclusione arrivata in area di rigore

15′ – Torna a pressare la Lazio, ma gli uomini di Gasperini sembrano aver acquisito più fiducia dopo la rete del vantaggio

13′ – Marusic tenta di sfondare la difesa dell’Atalanta per vie centrali, ma la retroguardia atalantina fa buona guardia dopo un primo dribbling

11′ – Ammonizione per Marusic che ha protestato chiedendo all’arbitro di annullare la rete per una presunta spinta di Hateboer prima della rete del vantaggio

10′ – GOOOOOL DELL’ATALANTA! Cross di Gomez sul secondo palo, Hateboer di testa per Gosens che batte Strakosha

9′ – Gira palla l’Atalanta che ha iniziato in maniera timida il match

6′ – Sportiello salva su Luis Alberto, che ha calciato a due passi dal portiere dell’Atalanta trovando l’opposizione con le ginocchia

5′ – E’ la Lazio a risultare più aggressiva in questa primissima fase del match

3′ – Fase di studio classica tra le due squadre

1′ – La Lazio batte il calcio d’inizio

20:50INIZIA LA PARTITA 

20:45 – I giocatori entrano in campo

20:33Correa ha avuto un problema alla schiena durante il riscaldamento e non riuscirà a prendere parte al match, almeno dall’inizio. Al suo posto, come titolare, ci sarà Caicedo.

20:22 Giovanni Sartori, responsabile dell’area tecnica dell’Atalanta ha parlato ai microfoni di Sky Sport: “Puntiamo a fare un buon campionato. Lo scudetto non è alla nostra portata. Per il mercato valutiamo nei prossimi 5 giorni”. 

20:20 – Igli Tare, coordinatore dell’area tecnica della Lazio, ha risposto alle domande giornalisti prima della gara: “Siamo solo all’inizio del campionato. La vittoria di Cagliari ci ha dato una grande spinta, e siamo pronti per affrontare un squadra così in forma. La rosa è più lunga e la vedo più forte dello scorso anno, ma abbiamo bisogno di tempo per inserire gli innesti. Mercato? E’ chiuso dopo l’arrivo di Pereira domani. 

19:45FORMAZIONE UFFICIALE LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Marusic; Correa, Immobile.

19:45FORMAZIONE UFFICIALE ATALANTA (3-4-1-2): Sportiello; Toloi, Palomino, Djimsiti, Hateboer, Pasalic, Freuler, Gosens; Malinovskyi, Gomez; Zapata

Lazio-Atalanta, come arrivano le squadre alla gara

Big match all’Olimpico tra la terza e la quarta classificata dello scorso campionato. Lazio e Atalanta si sfidano per il recupero del primo turno di Serie A e la posta in palio è già molto alta. Dallo scontro di questa sera si potrà avere una prima idea del potenziale di due top club in questa stagione. I biancocelesti hanno vinto la prima gara disputata, in casa del Cagliari, per 2-0 con i gol di Lazzari e Immobile. La Scarpa d’Oro della scorsa annata ha subito ripreso a segnare e intende trascinare i capitolini anche nell’incontro di questa sera.

Sfida aperta con un altro goleador: Duvan Zapata. Il colombiano, rimasto a secco nel match vinto per 4-2 contro il Torino, vorrà sbloccarsi proprio nell’attesissima sfida di oggi. Occhi puntanti, ovviamente, anche sul Papu Gomez, autore di un gol e due assist nella gara con i granata che ha regalato i primi tre punti alla banda di Gasperini. Uno dei crocevia per il piazzamento Champions passa da questa partita, la concentrazione è dunque al massimo.

Potrebbe interessarti anche: Lazio, Inzaghi: “Mercato chiuso, penso all’Atalanta. Ho fiducia in Pereira”

I precedenti tra Lazio e Atalanta

Lazio-Atalanta, i precedenti (Getty Images)
Lazio-Atalanta, i precedenti (Getty Images)

Le sfide tra Lazio e Atalanta in Serie A sono state 104 e i precedenti sorridono ai nerazzurri, capaci di vincere in 35 occasioni contro i 29 successi biancocelesti, mentre i pareggi che si registrano sono stati ben 40. Bilancio favorevole alla squadra di Simone Inzaghi, invece, per quanto riguarda gli incontri giocati in casa contro la Dea: 21 vittorie, 18 pareggi e 13 sconfitte.

Gli score più recenti, però, evidenziano che la Lazio non batte l’Atalanta in campionato dal 2017, da allora si contano 3 pareggi e altrettante sconfitte ed è dal 1992 che i capitolini non restano senza successi contro i bergamaschi per 7 gare consecutive. L’ultimo trionfo biancoceleste contro i nerazzurri, al di fuori della Serie A, è quello in finale di Coppa Italia nel maggio del 2019. Le ultime due sfide cronologicamente disputate tra le due squadre, invece, hanno fatto registrare un 3-3 all’Olimpico, con doppietta di Immobile e Muriel e reti di Correa e Gomez, e un 3-2 al Gewiss Stadium, con l’autogol di De Roon e la rete di Milinkovic-Savic ribaltate da Gosens, Malinovskyi e Palomino.

Leggi anche -> Atalanta, Gasperini in conferenza: “Scudetto? Ci sono altri club favoriti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *