Benevento-Inter 2-5, show di Lukaku e Hakimi: primo allungo sulla Juve

Benevento-Inter si è conclusa 5-2 per i nerazzurri. Spettacolo al Vigorito con doppietta di Lukaku e Hakimi tra i protagonisti, con un assist e la prima rete in Serie A. Juventus distaccata di 2 punti 

Largo successo per l’Inter che si è imposta per 5-2 in casa del Benevento. Nerazzurri in vantaggio dopo appena 28 secondi con il secondo assist consecutivo di Hakimi, che ha servito Romelu Lukaku proprio come nel match contro la Fiorentina. Gli ospiti hanno trovato il raddoppio al 25′, con Gagliardini, autore anche dell’assist per la doppietta di Lukaku arrivata 4 minuti più tardi dopo un errore di Montipò.

Anche Handanovic si è reso protagonista di un passaggio sbagliato, che ha permesso a Caprari di realizzare la rete del 3-1. Meno di 10 minuti più tardi, però, uno degli assoluti protagonisti della gara, Hakimi, ha riportato i nerazzurri avanti di tre gol, segnando per la prima volta in Serie A. Nella ripresa gloria per Lautaro Martinez, entrato dalla panchina e servito da un ottimo Sanchez. Al 76′ ha trovato la doppietta anche Caprari, che ha approfittato di un ottima giocata di Letizia. Apprensione per Vidal e Skriniar, usciti doloranti dalla sfida. Juventus staccata già di 2 punti dopo il pareggio arrivato in casa della Roma. Partenza importante, dunque, per i nerazzurri, che hanno incassato 5 gol, ma ne hanno segnati ben 9 in appena due match.

Leggi anche -> Serie A, highlights Benevento-Inter: gol e sintesi partita – VIDEO

Benevento-Inter, il racconto del match

Benevento-Inter 2-5  (Lukaku 1′, 29′  Gagliardini 25′, Caprari 34′, 76′, Hakimi 42′, Lautaro Martinez 71′) 

19:53TERMINA IL MATCH

90′ – Sono tre i minuti di recupero segnalati

90′ – Eriksen colpisce la traversa! Il danese calcia dalla lunga distanza ma è sfortunato

88′ – Problemi per Skriniar, che resta in campo ma appare sofferente

84′ – Lapadula sbaglia a due passi da Handanovic. L’attaccante del Benevento si fa ipnotizzare da Handanovic e spreca l’occasione per segnare il terzo gol

81′ – Eriksen prende il posto di Gagliardini

79′ – Sanchez calcia centralmente, facile parata di Montipò

78′ – Occasione per Perisic! Il croato si divora la sesta rete colpendo di testa il pallone ma indirizzandolo fuori dopo uno splendido assist di Hakimi che l’aveva pescato solo in area

76′ – GOOOOL DEL BENEVENTO! Incursione dalla destra di Letizia, che serve un pallone in area trovando Caprari. L’attaccante batte Handanovic trovando la prima doppietta della stagione

74′ – Montipò decisivo! Il portiere del Benevento sventa a due passi su Sanchez. Il pallone arriva sui piedi di Barella che calcia al volo ma trova il salvataggio di Tuia. Dubbi su un possibile tocco di mano

73′ – Ammonizione per Schiattarella

71′ – GOOOOOL DELL’INTER! Giocata di Sanchez che si libera dalla marcatura, allarga per Lautaro Martinez che controlla e calcia nell’angolino basso sul secondo palo

70′ – Hetemaj prende il posto di Dabo

70′ – Traversa di Gagliardini! Perisic serve il centrocampista con un passaggio ravvicinato e solamente il legno impedisce al centrocampista di trovare la doppietta

66′ – Triplo cambio nell’Inter: Lautaro Martinez, Brozovic e Perisic sostituiscono Lukaku, Sensi e Ashley Young

65′ – Handanovic sventa su Letizia! Lapadula non approfitta della respinta corta e da due passi non riesce a segnare

64′ – Moncini lascia spazio a Lapadula

63′ – Ritmi molto più blandi in questa ripresa, con i nerazzurri che gestiscono il vantaggio

59′ – Lungo possesso del Benevento che prova ad approfittare di un momento di calo da parte dell’Inter

56′ – Angolo per il Benevento, che non viene sfruttato per un fallo in attacco

53′ – Ottima uscita di Handanovic fuori dall’area di rigore. Con i piedi anticipa Moncini lanciato a rete

53′ – Calcia da lontano Glik, ma il pallone termina debole tra le braccia di Handanovic

52′ – Vidal esce zoppicando dal campo, al suo posto Barella. Il cileno sembrerebbe aver riscontrato un problema alla coscia

50′ – Palo per il Benevento! Splendido pallone di Caprari per Moncini, che supera in velocità Kolarov e calcia verso la porta di Handanovic. Il legno gli nega il gol, che sarebbe probabilmente arrivato se l’attaccante avesse servito Dabo completamente solo in area

48′ – Gagliardini allontana un cross insidioso dalla sinistra. Vidal devia in corner un passaggio successivo

46′ – Doppio cambio nel Benevento: dentro Foulon e Tuia per Maggio e Insigne

46′ – E’ il Benevento a battere il calcio d’inizio della ripresa

19:05 – INCOMINCIA IL SECONDO TEMPO 

Si è conclusa la prima frazione di gioco con l’Inter in vantaggio per 4-1. Nerazzurri avanti dopo 28 secondi con la seconda rete stagionale di Romelu Lukaku, servito da Hakimi. Il Benevento mette in difficoltà la retroguardia interista con un forte pressing, ma è la squadra di Conte a raddoppiare con Gagliardini. Appena 4 minuti più tardi, un errore di Montipò apre le strada alla doppietta di Lukaku, che firma il tris. Lo sbaglio arriva però anche da parte di Handanovic, che su un rilancio serve Caprari, bravo a calciare subito e ad accorciare le distanze. Al 42′, l’Inter ritorna avanti di tre reti con il primo gol in Serie A per Hakimi, servito da un ottimo Ashley Young. Nel finale grande occasione per Vidal, che da solo, di testa, sfiora il palo a due passi dalla porta.

18:49TERMINA IL PRIMO TEMPO

45′ – Due minuti di recupero assegnati

45′ – Chance per Vidal! Sensi ruba palla nella propria metà campo, serve Sanchez sulla sinistra che crossa verso l’aria, trovando il connazionale libero. Il colpo di testa del centrocampista esce fuori di un soffio

42′ – GOOOOOL DELL’INTER! Cross basso dalla sinistra di Young, Lukaku cicca il pallone, che termina sui piedi di Letizia, colpevole di non averlo spazzato. Da dietro Hakiki lo batte sul tempo, gli scippa la sfera e batte Montipò

41′ – Deviazione di testa di Caldirola, con il pallone che non esce di molto al lato

40′ – Conquista calcio di punizione Moncini, opportunità per i sanniti

38′ – L’arbitro Piccini fischia fallo in attacco di Lukaku che avrebbe spinto Maggio su Montipò in uscita. Qualche dubbio sulla decisione

37′ – Barba non riesce a proseguire l’incontro e costringe Inzaghi ad inserire Letizia al suo posto

36′ – Il Benevento resta in pressing alto e i nerazzurri non riescono ad impostare dalle retrovie. Proprio questa è una delle cause principali della rete subita

34′ – GOOOOOOL DEL BENEVENTO! Errore di Handanovic che serve un pallone direttamente sui piedi di Caprari, bravo a calciare subito e a battere il portiere dell’Inter

30′ – Destro dalla distanza di Sensi, facile la presa di Montipò

29′ – GOOOOOL DELL’INTER! Errore di Montipò sulla rimessa dal fondo, il pallone termina sui piedi di Gagliardini che dopo il la rete serve anche l’assist per la doppietta di Lukaku

28′ – Vidal tira dalla distanza, ma la conclusione si spegne alta

26′ – Calcia alto Young, che ha ricevuto nuovamente palla da Hakimi dal lato opposto. L’Inter sfrutta il cambio campo per mettere in difficoltà la retroguardia di casa

25′ – GOOOOOL DELL’INTER! Cambio gioco di Hakimi, che trova sulla sinistra Ashley Young, l’esterno nerazzurro serve di prima Gagliardini, che di potenza calcia subito e batte Montipò dalla distanza

23′ – Resta pericolosa l’Inter, che con Sanchez crea i maggiori pericoli nell’area avversaria

22′ – Ottimo intervento in scivolata di Vidal che frena il contropiede pericoloso del Benevento

20′ – Pallonetto di Vidal per trovare Sanchez in profondità, bravo Montipò nell’uscita

19′ – Errore di Glik che permette a Sanchez di recuperare il pallone in area, il suo cross viene però deviato da un ottimo Barba, che ha deviato il pallone sul corpo di Hakimi conquistando rimessa dal fondo

17′ – Splendido lancio di Sanchez per Hakimi, che ha servito Lukaku, anticipato da Barba al momento del colpo di testa. L’arbitro ha però fermato l’azione per un fuorigioco

16′ – Gagliardini allontana di testa il cross di Schiattarella

15′ – Seconda chiusura di Young, questa volta su Maggio. E’ ancora ottimo, per un ottimo Benevento

14′ – Corner insidioso, ma il colpo di testa di Moncini termina tra le braccia di Handanovic

14′ – Insigne anticipato a due passi dalla porta. Sarà angolo per l’intervento di Young

13′ – Termina di poco alta la conclusione di Sanchez

12′ – Subisce fallo Lukaku: calcio di punizione per i nerazzurri da posizione ravvicinata

10′ – Lancio di Sensi per Sanchez, pallone troppo lungo, facile presa di Montipò

8′ – Pressing altissimo del Benevento, che mette in difficoltà i giocatori dell’Inter

6′ – Errore di Sensi in difesa, pallone regalato a Insigne che controlla male e calcia al lato

5′ – L’Inter riesce a contenere il Benevento, ma la squadra di Inzaghi ha reagito bene al gol subito in avvio

4′ – Fallo su Caprari, sarà punizione per i padroni di casa

3′ – Il Benevento prova a reagire dopo l’immediato svantaggio

1′ – GOOOOL DELL’INTER! I nerazzurri sono in vantaggio dopo appena 28 secondi. Splendido lancio di Kolarov a tagliare il campo, il pallone trova Hakimi che in velocità supera la marcatura e serve un assist perfetto per Lukaku, che davanti alla porta batte Montipò

1′ – L’Inter batte il calcio d’inizio

 18:02INIZIA IL MATCH 

17:58 – Entrano in campo i calciatori

17:37 – Il d.s. dell’Inter, Piero Ausilio ai microfoni di Sky Sport: “Abbiamo cercato di fare bene il nostro lavoro nel mercato. Dagli errori abbiamo imparato e abbiamo preferito abbondare soprattutto a centrocampo. Nainggolan? Non ci sono stati passi in avanti. Il Cagliari conferma sempre che ha l’interesse, ma ha ancora due anni di contratto con noi e nei prossimi giorni valuteremo. Ranocchia rimane qui. Abbiamo parlato con il Genoa e pensiamo che possa essere utile qui, sul campo e come uomo spogliatoio. Ha un senso d’appartenenza importante. Numericamente siamo apposto così, anzi dobbiamo ancora completare delle cessioni. E’ inutile prenderci in giro, ci sono giocatori in uscita. Skriniar resta, lo ribadisco. Non è fastidioso sentirci dire che siamo i favoriti per lo Scudetto. La Juventus resta però la vera favorita, noi cerchiamo di rendere la stagione difficile per chiunque”. 

17:32 – Il direttore sportivo del Benevento, Pasquale Foggia, ha parlato prima dell’inizio dell’incontro: “L’atmosfera della Serie A è magica, soprattutto qui in casa contro l’Inter. Il mercato che abbiamo portato a termine è quello che volevamo. L’arrivo di Iago Falque è la dimostrazione del presidente di voler dare il massimo. Speriamo nelle conferme sul campo da parte di tutti. Per noi oggi il mercato è chiuso, vedremo se fino al 5 ci sarà ancora un’occasione da cogliere, ma al momento stiamo bene così”. 

17:00FORMAZIONE UFFICIALE BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Maggio, Glik, Caldirola, Barba; Ionita, Schiattarella, Dabo; R. Insigne, Caprari; Moncini.

17:00FORMAZIONE UFFICIALE INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Kolarov; Hakimi, Vidal, Gagliardini, Sensi, Young; Sanchez, Lukaku.

Inter-Benevento, come arrivano le squadre

Reduci da una doppia rimonta, Benevento e Inter si affrontano per il recupero della prima giornata di campionato. I sanniti hanno ribaltato il 2-0 in casa della Sampdoria, con un incredibile 2-3 firmato Caldirola e Letizia. La squadra di Inzaghi viaggia sulle ali dell’entusiasmo e si appresta ad affrontare una delle candidate per lo Scudetto per il primo impegno casalingo della stagione. Vietato fare da comparse, servirà lottare per provare a strappare punti preziosissimi per la salvezza.

Sotto 1-0, poi avanti 2-1, poi nuovamente in svantaggio per 2-3, fino al definitivo 4-3. E’ stato ancora più folle l’esordio in Serie A per l’Inter. La Fiorentina ha rischiato di far commettere il primo passo falso alla squadra di Conte, che invece è riuscita a trionfare soprattutto grazie al livello qualitativo dei singoli, anche provenienti dalla panchina. Vietati blackout in una trasferta come quella odierna contro una neo promossa. Sarà necessario agguantare il secondo successo consecutivo per allungare già di 2 punti sulla Juventus.

Potrebbe interessarti anche: Inter, Conte: “Mercato finisca presto. Io e Inzaghi malati di calcio”

I precedenti di Benevento-Inter

Benevento-Inter, i precedenti della gara (Getty Images)
Benevento-Inter, i precedenti della gara (Getty Images)

Sono solamente 2 le partite giocate in precedenza tra Benevento e Inter e risalgono entrambe alla stagione 2017/18. La gara d’andata venne giocata in casa dei campani, che persero 1-2. Per i padroni di casa andò a segno D’Alessandro, mentre per i nerazzurri decise la gara la doppietta di Marcelo Brozovic, incerto di partire titolare quest’oggi anche a causa delle voci di mercato che lo riguardano. Le due squadre si sono affrontate l’ultima volta il 24 febbraio del 2018, con gli uomini allenati all’epoca da Spalletti che trovarono i 3 punti con i gol di Skriniar e Ranocchia, entrambi possibili partenti nella rosa attuale dell’Inter.

Leggi anche -> Iago Falque al Benevento, è ufficiale: le cifre, che colpo per i sanniti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *