Champions League, sorteggio gironi: gli otto gruppi dell’edizione 2020/21

I gironi di Champions League. Il quadro completo degli otto raggruppamenti per l’edizione 2020-21 della manifestazione. Quattro le italiane al via.

La Champions League non si ferma mai. Sono trascorsi 39 giorni dalla finale di Lisbona vinta dal Bayern Monaco sul PSG. Ed è già tempo di pensare alla prossima edizione. Il Covid-19 ha costretto la UEFA, tra le altre cose, a trasformare gli spareggi in gare secche, da dentro o fuori, e a far inevitabilmente slittare l’inizio della competizione. Salvo diverse indicazioni, i match si giocheranno a porte chiuse e con la possibilità di effettuare 5 sostituzioni (23 i giocatori in distinta).

Quindici le nazioni rappresentate in questa Champions League. Spagna, Inghilterra, Italia e Germania hanno quattro posti garantiti. Solo altre tre nazioni presentano più di una squadra: Francia, Russia (3) e Ucraina (2). Presenti anche Portogallo, Belgio, Turchia, Olanda, Grecia, Ungheria, Austria e Danimarca.

Leggi anche – Champions League, asta diritti Tv 2021-2024: quanti rivali per Sky

Champions League 2020-21, i gironi

Champions League, il sorteggio dei gironi: gli otto gruppi dell'edizione 2020/21
Il sorteggio dei gironi: gli otto gruppi dell’edizione 2020/21

Questo il quadro completo dei gironi della Champions League 2020-21.

La Juventus è inserita nel gruppo G con il Barcellona, alla 25ma partecipazione in Champions: Messi contro Cristiano Ronaldo, si rinnoverà la rivalità. Nel girone dei bianconeri anche la Dinamo Kiev di Mircea Lucescu, ex allenatore dello Shakhtar Donetsk. Completa il gruppo della Juve il Ferencvaros.

L’Atalanta è inserita nel gruppo D con Liverpool e Ajax, alla sedicesima partecipazione, eguagliato il record per una squadra olandese. I Reds, alla tredicesima Champions, hanno mancato gli ottavi solo tre volte. Completa il gruppo il Midtylland.

L’Inter invece è stata sorteggiata nel gruppo B con il Real Madrid e lo Shakhtar Donetsk, che ha raggiunto i quarti nel 2o10-11 ma è uscito ai gironi in cinque delle ultime otto edizioni comprese le ultime tre. C’è anche il Borussia Monchengladbach, che ai tifosi nerazzurri farà pensare al famoso episodio della lattina.

La Lazio invece è nel gruppo F con Zenit San Pietroburgo e Borussia Dortmund. I russi contano sul duo Sardar Azmoun e Artem Dzyuba, che nella scorsa stagione hanno segnato 40 gol in tutte le competizioni. I tedeschi, almeno agli ottavi nelle ultime sette edizioni, su un centravanti letale come Haaland che ha iniziato la stagione con cinque reti nelle prime quattro partite tra club e nazionale. Nel gruppo anche i belgi del Bruges.

Il Bayern Monaco sorteggiato con l’Atletico Madrid, il PSG con il Manchester United.

Girone A – Bayern Monaco, Atletico Madrid, Salisburgo, Lokomotiv Mosca

Girone B – Real Madrid, Shakhtar, Inter. Borussia Monchengladbach

Girone C – Porto, Manchester City, Olympiacos, Marsiglia

Girone D – Liverpool, Ajax, Atalanta, Midtylland

Girone E – Siviglia, Chelsea, Krasnodar, Rennes

Girone F – Zenit, Borussia Dortmund, Lazio, Bruges

Girone G – Juventus, Barcellona, Juventus, Ferencvaros

Girone H – PSG, Manchester Utd, Lipsia, Istanbul Basaksehir

La finale a Istanbul

Si parte, dunque, nel segno della musica che fa sognare tutti i tifosi d’Europa. Tutti con un obiettivo, esserci allo stadio Atatürk di Istanbul che ospiterà la finale. Avrebbe dovuto ospitare la sfida per il titolo della passata edizione, ma la pandemia di coronavirus ha stravolto anche i piani della UEFA e portato alla creazione della Final Eight senza precedenti . L’Atatürk ha già ospitato una finale di Champions, peraltro impossibile da dimenticare. E’ qui che nel 2005 il Liverpool riuscì nell’incredibile rimonta contro il Milan dopo essere stato sotto 3-0 all’intervallo.

Leggi anche – Juventus, problema lista Champions: tre sono di troppo, serve cedere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *