Nainggolan al Cagliari, accelerata decisiva: accordo su prezzo e formula

Radja Nainggolan corre verso il ritorno al Cagliari: il giocatore ha già trovato l’accordo con i rossoblù, domani si può chiudere con l’Inter.

Nell’Inter non ci sarà più spazio per Radja Nainggolan, destinato a tornare a Cagliari stavolta in modo permanente. Come riportato da “Sky Sport”, la trattativa è in fase avanzata e nelle prossime ore è attesa la chiusura definitiva. Domani può essere la giornata chiave per la fumata bianca, probabilmente dopo l’incontro che andrà in scena tra le due società. Da parte del giocatore infatti c’è stata l’assoluta apertura e disponibilità al nuovo trasferimento in rossoblù, certificato dall’accordo economico raggiunto con i sardi. Il centrocampista belga è pronto a firmare un contratto triennale fino al 2023, spalmando il suo attuale ingaggio (circa 3,5 milioni netti) su più anni.

Un gesto importante e significativo di come Nainggolan restare protagonista in Serie A con la maglia del Cagliari, dopo il prestito della passata stagione. Ora però andrà trovata un’intesa con l’Inter che piano piano sta cedendo e alla fine dovrebbe accontentare il giocatore, nuovamente non confermato da Antonio Conte. I dialoghi sono continui e, nonostante il poco tempo a disposizione, è difficile pensare che la trattativa possa saltare. Sono ore calde e decisive in questo senso, si stanno sistemando gli ultimi dettagli prima di organizzare il secondo sbarco sull’isola.

Ti potrebbe anche interessare – Calciomercato Inter, Nainggolan al Cagliari: un difensore in cambio

Inter, Nainggolan ai saluti: torna a Cagliari a titolo definitivo

Nainggolan Cagliari Inter
Nainggolan Cagliari (Getty Images)

Il Cagliari è pronto a riaccogliere Radja Nainggolan. Il terzo matrimonio è dietro l’angolo e ormai tutti i segnali portano in questa direzione. Il classe ’88 belga, a causa dell’arrivo di Arturo Vidal, considerato il suo principale sostituto, lascerà l’Inter dopo essere entrato nel finale contro la Fiorentina proprio insieme al centrocampista cileno. Ieri non è stato convocato per la trasferta di Benevento e quei pochi minuti di San Siro resteranno gli ultimi giocati con la maglia nerazzurra. Domani si chiude un capitolo sicuramente non indimenticabile della sua carriera.

Leggi anche – Inter, girone Champions: pericolo Real Madrid, incognita Monchengladbach

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *