Inter, Eriksen sbotta: il duro sfogo dal ritiro della Nazionale danese

Christian Eriksen, dal ritiro della Nazionale danese, lancia un chiaro e diretto messaggio all’Inter che finora non l’ha messo al centro del suo progetto.

In casa Inter c’è preoccupazione per la crescita dei casi di Covid-19 (ora siamo a cinque) che stanno allarmando la settimane pre-derby. Una situazione molto delicata che complica i piani di Antonio Conte, già impegnato a risolvere alcuni nodi di formazione. Per esempio il ruolo di Christian Eriksen che anche quest’anno fatica a trovare una maglia da titolare e sembra ai margini del progetto nerazzurro.

Questo tipo di scenario ovviamente non piace all’ex Tottenham che ha manifestato tutto il suo malessere dal ritiro della Nazionale danese, ammettendo di sperare di giocare con più continuità nei prossimi mesi: “Non voglio sedermi in panchina per tutto l’autunno. Questa è la mia intenzione, spero sia la stessa del club e del mio allenatore”. Una dichiarazione molto esplicita e diretta che non lascia spazio a interpretazioni. Il mezzo sfogo davanti alla stampa è continuato con altre parole infuocate rispetto anche al suo futuro e possibile addio all’Inter.

Ti potrebbe anche interessare – Inter, quinto caso di Covid-19: positivo il portiere Radu

Eriksen avvisa l’Inter: “Non voglio passare l’autunno in panchina”

Eriksen Inter
Christian Eriksen (Getty Images)

Dopo i soli 73 minuti totalizzati nelle prime tre giornate di Serie A, Eriksen ha finito la pazienza e alzato la voce. Durante la pausa per le nazionali, il fantasista danese è solito lanciare qualche segnale all’Inter, ma stavolta è andato giù pesante: “Mi trovo in una situazione completamente inedita della mia carriera. Ho subito provato a mettermi in mostra, sono partito bene a gennaio ma poi le cose sono peggiorate. La gente si aspetta che io sia decisivo ogni partita, ma non è così. Ecco perché mi guardano in modo diverso”.

Infine Eriksen ha fatto anche chiarezza sulle voci di mercato delle ultime settimane: “Il mio agente non mi ha detto nulla. Se ci fosse stata qualche offerta concreta sarei sicuramente stato avvisato. Sui giornali si scrivono molte cose non vere, non posso ogni volta smentirle”.

Leggi anche – Inter-MIlan, Galli avverte: “Mi aspetto di tutto, stop a campionato possibile”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *