Nuovo DPCM, calcio dilettanti a rischio: la proposta del Governo

Il Governo è pronto ad emanare un nuovo DPCM ancor più stringente, che potrebbe prevedere lo stop agli sport di contatto agonistici: il calcio per dilettanti è a rischio.

stop calcio dilettanti nuovo dpcm
Giuseppe Conte (GettyImages)

L’aumento dei contagi preoccupa il Governo. Un nuovo DPCM è entrato in vigore questa settimana, ma alcune Regioni hanno deciso di adottare misure ancor più restrittive rispetto alle norme recepite. In Campania, per esempio, le scuole resteranno chiuse fino al termine del mese. La Lombardia, invece, ha sospeso le attività sportive dei dilettanti, compreso il calcio. Tuttavia, gli atleti potranno regolarmente allenarsi. Ma l’esecutivo sta pensando a nuove restrizioni, ancor più drastiche e che potrebbero coinvolgere il mondo dello sport.

Potrebbe interessarti anche >>> Lombardia, stop al calcio dilettanti per Covid: l’ordinanza della Regione

Nuovo DPCM, stop agli sport agonistici: a rischio il calcio per dilettanti

Spadafora
Il MInistro dello Sport Vincenzo Spadafora (Foto: Getty Images)

Il Governo è già a lavoro per un nuovo DPCM che entrerà in vigore già da lunedì. I ministri starebbero cercando alcune soluzioni che potrebbero far diminuire il numero di contagi, senza imporre un lockdown. Uno degli obiettivi dell’esecutivo è quello di lasciare le scuole aperte agli studenti, e per farlo servirà chiudere qualche attività.

Un grande sacrificio verrà chiesto agli sport agonistici di contatto praticati dai dilettanti, i quali rischiano di non poter più gareggiare come in Lombardia. Dunque la Serie D è a rischio, come tutte le categorie inferiori. A rischio chiusura anche palestre, piscine, circoli e altre attività non sportive, ma che non sono considerate di prima necessità.

Potrebbe interessarti anche >>>  Crotone, Dragus positivo al Covid-19. Squadra in isolamento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *