Nuovo DPCM, Spadafora difende lo Sport: “Faremo in modo che prosegua”

Il Ministro Spadafora ha preso parte all’evento “Tennis&Friends” nella Capitale e ha detto la sua circa un’ipotetica stretta ulteriore alle attività sportive.

Spadafora in merito alle attività sportive nel DPCM (Getty Images)
Spadafora in merito alle attività sportive nel DPCM (Getty Images)

Continuano a salire i contagi da COVID-19 nel nostro Paese e aumenta l’allerta e la preoccupazione generale. Se un nuovo lockdown è da escludere, il Governo sta vagliando ulteriori misure per consentire una stretta a determinate attività affinché si possa contenere l’indice dei contagi. Lo sport non è esente da questo ridimensionamento: in Serie A si discute circa l’attendibilità del protocollo così conformato e, nel frattempo, sempre più calciatori (di varie compagini) risultano essere positivi.

Leggi anche – Ronaldo attaccato per le sue palestre: “Norme Covid non seguite”

Nuovo DPCM, Spadafora chiarisce: “Ci batteremo per far proseguire lo sport”

Nuovo DPCM, Spadafora sullo Sport (Getty Images)
Nuovo DPCM, Spadafora sullo Sport (Getty Images)

Stesso discorso anche negli sport amatoriali, allora il Ministro dello Sport Spadafora è intervenuto nel corso dell’evento “Tennis & Friends” per fare chiarezza anche sull’ipotesi degli ultimi giorni riguardante la possibile nuova chiusura di palestre e piscine: “Sono sicuro che lo sport sia un motore di ripartenza, proprio per questo ci stiamo battendo affinché, in sicurezza e nel rispetto tassativo dei protocolli, lo sport possa continuare il più possibile”, ha precisato il Ministro. Si attendono comunque chiarimenti e sviluppi in merito al nuovo DPCM.

Leggi anche – Torino, altro calciatore positivo al COVID-19: le condizioni 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *