Shakhtar-Inter, fuori Sensi e Sanchez. Torna Young dopo il Covid

Shakhtar-Inter, Conte lascia a casa Stefano Sensi ed Alexis Sanchez. Tra i convocati torna l’esterno inglese Young che ha smaltito il Coronavirus.

L’Inter si appresta ad affrontare lo Shakhtar Donetsk nel secondo match di Champions League del gruppo “B”. Antonio Conte ed i suoi ragazzi vogliono riscattarsi dopo il deludente pareggio di quasi una settimana fa contro i tedeschi del Borussia Monchegladbach. Si giocherà in Ucraina, a Kiev.

Non sono partiti con il resto della squadra due calciatori chiave: Stefano Sensi ed Alexis Sanchez. Per il centrocampista della Nazionale problemi ad una coscia, mentre per l’attaccante cileno ad un adduttore. Infatti questa mattina, alla Pinetina, non hanno preso parte all’allenamento prima della partenza. La squadra è partita per Malpensa dove, appunto domani alle ore 18:55, affronterà gli uomini di Luis Castro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Inter, obiettivo Izzo: ipotesi scambio col Torino. Fissato un incontro

Shakhtar-Inter, tornano Young ed Hakimi

Ashley Young (Getty Images)

Ottime notizie per l’allenatore di Lecce. Ritorna tra i convocati l’esterno inglese Ashley Young. Quest’ultimo ha, da qualche giorno, sconfitto il Coronavirus ed è ritornato a completa disposizione del tecnico.

Così come torna il terzino Achraf Hakimi che era già rientrato nella partita di sabato vinto contro il Genoa in Liguria. L’ex Real Madrid e Borussia Dortmund è pronto ad esordire nella massima competizione europea con la maglia nerazzurra, visto che non ha potuto giocare la prima perché era risultato positivo al Covid-19 (notizia rivelatasi fasulla giovedì 22 ottobre, il giorno dopo la partita di coppa).

LEGGI ANCHE >>> Inter, Lautaro Martinez infuriato: arriva il chiarimento coi compagni

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *