Juventus-Napoli, gli azzurri presentano ricorso: i possibili sviluppi

Il Napoli ha presentato ricorso contro la sconfitta a tavolino e il punto di penalità inflitti dal Giudice Sportivo, dopo la mancata disputa della partita con la Juventus.

Dopo circa due settimane di silenzi, torna d’attualità il caso di Juventus-Napoli. Come riporta la “Repubblica”, nella giornata di ieri la società azzurra avrebbe presentato ricorso contro la sconfitta a tavolino e il punto di penalità decretati lo scorso 14 ottobre dal Giudice Sportivo. Una richiesta alla Corte d’Appello Federale, effettuata nell’ultimo giorno a disposizione, che potrebbe aprire nuovi scenari intorno a questa partita avvolta da mille polemiche.

Ti potrebbe anche interessare – Juventus-Barcellona, Pirlo: “Ronaldo? Dipende dal tampone. Dubbio Bonucci”

De Laurentiis inizia la battaglia legale per rigiocare Juventus-Napoli

Juventus-Napoli Ricorso
De Laurentiis e Agnelli (Getty Images)

La prima mossa del presidente De Laurentiis era attesa e sarebbe finalmente arrivata. Non è un segreto che il Napoli proverà in tutti i modi a cancellare le sanzioni subite e sperare di giocarsi le sue chance sul campo. Non sarà facile ribaltare la sentenza e consentire di rimettere in calendario una gara già considerata in archivio.

Toccherà inizialmente alla FIGC fissare una data, probabilmente settimana prossima, per il primo dibattito e scambio di opinioni sull’argomento. La sensazione è che non basterà un solo incontro per accogliere o respingere il ricorso degli azzurri che, nel caso fosse necessario, sono comunque pronti ad appellarsi a ogni tipo di tribunale. La battaglia legale ha preso ufficialmente il via, ma serviranno settimane prima di conoscere come andrà a finire. Non sarà una cosa immediata, a livello giudiziario si rischia di andare per le lunghe e sicuramente servirà pazienza.

Leggi anche – Napoli, la Real Sociedad stuzzica gli azzurri via social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *