Shakhtar Donetsk-Inter, rammarico Conte: “Strada giusta, potevamo vincerla”

L’Inter pareggia senza reti con lo Shakhtar. Posta in palio divisa per Conte, solo un punto in questa trasferta. La prossima sfida con il Real Madrid assume un valore ulteriormente importante alla luce di questo risultato. Le parole del tecnico a fine gara.

L’Inter pareggia senza reti contro lo Shakhtar in Champions League, i nerazzurri hanno concesso poco all’avversario. Non sono, però, riusciti a volgere dalla loro parte la gara. Buona prestazione a livello europeo, uno come Antonio Conte si accontenta poco: il suo obiettivo rimane provare a vincerle tutte. Non sempre è possibile, ma i segnali da questo confronto restano rassicuranti. Le parole del tecnico nerazzurro a Sky Sport:

Cosa lascia un pareggio del genere?

“Quello che lascia sono sensazioni positive. La squadra ha giocato con il giusto piglio da grande club. In partita fin dall’inizio, non siamo stati fortunati ma le occasioni le abbiamo avute. Siamo stati in grado di creare problemi a una squadra tecnica e veloce. Dispiace perché meritavamo di vincere, ma resta la consapevolezza di avere l’atteggiamento giusto di potercela giocare con chiunque”.

Leggi anche – Pelè e la rovesciata di “Fuga per la Vittoria”: verità e leggende

Shakhtar Donetsk-Inter, Conte propositivo: “Atteggiamento giusto, peccato non aver vinto”

Inter, Conte pareggia contro lo Shakhtar Donetsk (Getty Images)
Inter, Conte pareggia contro lo Shakhtar Donetsk (Getty Images)

L’atteggiamento dell’Inter in Champions League è migliorato rispetto allo scorso anno?

“Sicuramente c’è un anno di lavoro dietro, la squadra ha imparato a portare pressione ovunque. Noi in casa dello Shakhtar non abbiamo solo difeso, idem contro il Borussia. Abbiamo concesso poco, non ci sono state reti subite. Dispiace perché abbiamo creato tanto, ma ai ragazzi c’è da rimproverare poco. La quarta partita in dieci giorni più l’incognita virus. Teniamo botta malgrado tutto, grazie anche al buon lavoro dello staff. Ora testa al campionato e poi penseremo al Real Madrid”.

L’atteggiamento difensivo dello Shakhtar Donetsk vi ha spiazzato?

“Guarda, ho visto la partita che hanno fatto con il Real Madrid. Loro giocano difensivamente, noi nonostante la loro accortezza e la non voglia di rischiare troppo abbiamo creato tante occasioni. Ripeto sono contento del fatto che per le caratteristiche che hanno siamo stati bravi a infastidirli senza concedere nulla. Noi vogliamo imporci e cerchiamo di lavorare su questo. È la strada giusta, ci auguriamo che paghino anche i risultati.

Leggi anche – Shakhtar Donetsk-Inter 0-0: Lautaro spreca, altro pari deludente per Conte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *