Shakhtar Donetsk-Inter 0-0: Lautaro spreca, altro pari deludente per Conte

Shakhtar Donetsk-Inter è terminata 0-0. La traversa ha fermato Lukaku e Barella, mentre Lautaro Martinez si è divorato a porta vuota l’occasione più importante del match

Si è concluso 0-0 il match tra Shakhtar Donetsk e Inter valido per il secondo turno della fase a gironi di Champions League. I nerazzurri hanno costruito le occasioni migliori nella prima frazione, la prima con Barella, che ha colpito la traversa con una conclusione potente da fuori are, le altre invece hanno visto come protagonista Romelu Lukaku, che prima ha sfiorato il palo dagli sviluppi di calcio d’angolo e poi colpito la seconda traversa della sfida sulla battuta di un calcio di punizione deviato da Trubin.

Nella ripresa pochissime emozioni, ma l’occasione più plateale della partita è capitata sui piedi di Lautaro Martinez, che solo davanti alla porta ha calciato al lato. I nerazzurri non hanno più costruito alcun’azione pericolosa, permettendo allo Shakhtar di chiudersi in difesa e guadagnare un punto prezioso dopo il successo della scorsa settimana. Ennesimo pari deludente per Conte, che si giocherà la qualificazione agli ottavi nelle due sfide con il Real Madrid.

Leggi anche -> Champions League, highlights Shakhtar Donetsk-Inter, la sintesi: Video

Shakhtar Donetsk-Inter, il racconto del match

Shakhtar Donetsk-Inter 0-0 

20:48TERMINA LA PARTITA 

90′ – Saranno 3 i minuti di recupero

90′ – Fallo in attacco di Perisic, il tempo scorre inesorabile

88′ – Marlos viene sostituito da Alan Patrick

86′ – Lukaku serve male Hakimi in area, altra chance sfumata per i nerazzurri

85′ – Young lascia il campo a Pinamonti

84′ – De Vrij salva sul passaggio di Tetè che era stato servito da Ashley Young, autore dell’ennesimo errore

83′ – Dodò anticipa Perisic di testa, l’Inter non riesce a rendersi pericolosa

79′ – Doppio cambio nell’Inter: Vidal e D’Ambrosio lasciano il campo a Eriksen e Darmian

76′ – Trubin di piede respinge su Lukaku, che si lamenta per una trattenuta in area. Per l’arbitro si prosegue

75′ – Ennesimo errore in impostazione dell’Inter. Young appare stanco e anche Hakimi non sembra così brillante nella ripresa

73′ – Calcia male Marlos in area di rigore, la difesa dell’Inter fa buona guardia

72′ – Perisic entra al posto di Lautaro Martinez

69′ – Mantiene il possesso palla l’Inter, che non riesce però a superare la retroguardia dello Shakhtar

65′ – Lukaku allontana di testa il pallone

64′ – Cartellino giallo per Vidal, sarà punizione per lo Shakhtar

62′ – Matviienko prende il posto di Khocholava

58′ – Bella giocata di Hakimi che però sbaglia il traversone in area

57′ – Vidal colpisce di testa ma il pallone esce di poco alto

57′ – Conquista un calcio d’angolo l’Inter, che sembra aver alzato i ritmi

54′ – Chance per l’Inter! Brozovic calcia da fuori area, Trubin respinge e Lautaro Martinez a porta vuota calcia malissimo e spreca un’occasione colossale

50′ – Ritmi blandi in questo avvio di ripresa, l’Inter gestisce palla e lo Shakhtar si chiude attentamente

46′ – Brozovic cerca subito Hakimi con un lancio lungo, ma il pallone diventa facile preda di Trubin

46′ – L’Inter batte il calcio d’inizio del secondo tempo

20:00INIZIA LA RIPRESA 

Si è conclusa 0-0 la prima frazione di gioco tra Shakhtar Donetsk e Inter. Nerazzurri nettamente più pericolosi, a partire dal 16′, quando Barella ha colpito da fuori area la traversa con un tiro potente di prima su assist di Lukaku. Proprio il belga ha costruito le due successive chance più pericolose: al 22′ con un colpo di testa che ha sfiorato il primo palo dagli sviluppi di calcio d’angolo e la seconda al 41′, quando una deviazione di Trubin ha spedito la sua conclusione nuovamente sulla traversa.

19:43TERMINA IL PRIMO TEMPO 

45’+2′ – Trubin allontana di pugno

45’+1′ – Ashley Young conquista un calcio d’angolo

45′ – Sono due i minuti di recupero segnalati

41′ – Lukaku colpisce la traversa! Decisiva la deviazione di Trubin

40′ – Calcio di punizione per l’Inter dal limite dell’area di rigore. Buona chance per i nerazzurri

39′ – Trubin anticipa Lautaro e intercetta il lancio a lui indirizzato

36′ – Dodò calcia dalla distanza e Handanovic blocca senza problemi

35′ – Vidal allontana di testa il pallone crossato dalla bandierina

35′ – Conquista un corner lo Shakhtar Donetsk

32′ – Handanovic allontana di pugno il traversone su calcio di punizione

31′ – Bastoni viene ammonito per aver fermato Tetè fallosamente

27′ – Tunnel di Young che non riesce però a servire il pallone né a Lukaku, né a Barella in area

25′ – Maycon calcia da fuori area ma il suo tiro termine abbondantemente alla sinistra di Handanovic

23′ – Lautaro lanciato in area dopo un buon taglio, l’argentino scavalca anche il portiere ma non riesce a calciare in porta perché decentrato

22′ – Occasione per Lukaku! Il suo colpo di testa sfiora di pochissimi centimetri il primo palo

21′ – Anticipato De Vrij di testa, l’Inter guadagna un altro corner

20′ – Buon’iniziativa di Hakimi che arriva alla conclusione da posizione defilata, sarà angolo

18′ – Trubin respinge con le ginocchia la conclusione ravvicina di Barella, l’arbitro segnala però fuorigioco alla fine dell’azione

17′ – Conclusione di Lukaku smorzata dalla retroguardia ucraina

16′ – Traversa dell’Inter! Lukaku supera in velocità la marcatura difensiva, ma Trubin respinge la sua conclusione. Il belga recupera il pallone e la serve a Barella che calcia di prima da fuori area, colpendo il legno superiore

15′ – Lautaro Martinez colpisce di testa, ma centralmente, nessun problema per Trubin

15′ – Arriva il cambio per lo Shakhtar, che fa entrare Taison per l’infortunato Dentinho

12′ – Dentinho non sembra riuscire a proseguire il match per un possibile stiramento

10′ – Pressing alto dell’Inter che vuole costringere lo Shakhtar all’errore

8′ – Entrambe le squadre provano a costruire dalle retrovie, i ritmi stentano ancora a decollare

4′ – Lukaku allontana di testa il pallone

3′ – Bastoni devia il cross di Tetè, sarà angolo per lo Shakhtar

3′ – Prima fase di studio da parte delle due squadre

1′ – Sarà lo Shakhtar a dare inizio al match

18:56 INIZIA LA PARTITA 

18:53 – I giocatori sono in campo e risuona l’inno della Champions

18:35 – Il d.s. dell’Inter, Giuseppe Marotta ha parlato prima dell’inizio della gara: Conte? Era bravo prima ed è bravo oggi. Loro sono cambiati di sette undicesimi e siamo in Champions, ovvero un palcoscenico diverso. Sarà già una finale per noi. Il destino dipenderà da noi e in parte anche dagli altri. Dobbiamo fare punti e sfruttare l’opportunità”. 

18:00 – FORMAZIONE UFFICIALE SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): Trubin; Dodò, Kocholava, Bondar, Komilenko; Marlos, Maycon; Tetè, Marcos Antonio, Solomon; Dentinho.


18:00 – FORMAZIONE UFFICIALE INTER (3-5-2): Handanovic; Bastoni, De Vrij, D’Ambrosio; Young, Vidal, Brozovic, Barella, Hakimi; Lautaro Martinez, Lukaku.

Come arrivano Shakhtar Donetsk e Inter al match

E’ ritornata a vincere l’Inter e lo ha fatto in campionato contro il Genoa. Ora sarà necessario trovare i 3 punti anche in Champions, dove nel primo turno è arrivato un pareggio deludente a San Siro con il Borussia Monchengladbach. Antonio Conte si affiderà a Romelu Lukaku, autore di 7 gol in 6 partite, di cui 2 proprio in campo internazionale. Il belga ha già segnato alla squadra ucraina ed è pronto a ripetersi questa sera, dove non sono più ammessi passi falsi se si vorrà ottenere il passaggio agli ottavi.

Non sarà facile, però, superare lo Shakhtar Donetsk. Nonostante siano passati appena due mesi dalla batosta che subirono dai nerazzurri, gli uomini di Castro sono reduci da una vittoria in trasferta per 3-2 sul campo del Real Madrid e non intendono fermarsi proprio ora. In campionato, Solomon e compagni sono terzi, a quattro punti dalla vetta, dopo aver ottenuto 3 vittorie e 4 pareggi.

Potrebbe interessarti anche: Shakhtar-Inter, fuori Sensi e Sanchez. Torna Young dopo il Covid

I precedenti tra Shakhtar Donetsk e Inter

Shakhtar Donetsk-Inter, i precedenti (Getty Images)
Shakhtar Donetsk-Inter, i precedenti (Getty Images)

Si contano 3 precedenti tra Shakhtar Donetsk e Inter ed è la prima volta che queste due squadre si affrontano ai gironi di Champions. I risultati sorridono ai nerazzurri, che non hanno mai perso contro gli ucraini. Il primo incontro è datato 10 agosto 2005, in una gara valida per la qualificazione proprio alla Champions League. In quella sfida vinsero i nerazzurri per 2-0, che poi pareggiarono 1-1 in casa a San Siro al ritorno. L’ultima volta che Shakhtar e Inter si sono incontrate, invece, è stato lo scorso 17 agosto, nelle semifinali di Europa League, con la squadra di Conte che ha spazzato via gli avversari per 5-0 grazie alle doppiette di Lautaro Martinez e Lukaku e al gol di D’Ambrosio.

Leggi anche -> Inter, che sollievo: Gagliardini e Radu negativi, possibile ritorno con il Parma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *