Juventus su Gravenberch, dall’Olanda assicurano: “Tra Pogba e Rijkaard”

La Juventus è sulle tracce di Ryan Gravenberch e dall’Olanda ne consigliano fortemente l’acquisto con paragoni di un certo livello 

Uno dei nomi più seguiti dalla dirigenza della Juventus è senz’altro quello di Ryan Gravenberch, giovane centrocampista dell’Ajax. Il 21enne ha attirato l’attenzione di numerosi top club, tra cui il Real Madrid, e i bianconeri dovranno accelerare le operazioni se vorranno strapparlo alla concorrenza. In questa stagione il classe 2002 ha disputato 9 partite, mettendo a segno 2 assist, e ottenendo ormai un posto fisso nella prima squadra.

Gli addetti ai lavori hanno già detto un gran bene di lui e chi ne ha elogiato particolarmente le doti è stato David Endt, ex team manager dell’Ajax. Il 66enne olandese conosce bene i “Lancieri” e la sua scuola di formazione per i giocatori più giovani e ha ben in mente le qualità di Gravenberch, tanto da averlo paragonato a talenti di assoluto valore del calcio moderno e del passato.

Potrebbe interessarti anche: Calciomercato Juventus, Gravenberch: c’è anche il Real Madrid

Juventus, Gravenberch paragonato a Pogba: il consiglio dall’Olanda

Juventus, dall'Olanda il consiglio su Gravenberch (Getty Images)
Juventus, dall’Olanda il consiglio su Gravenberch (Getty Images)

“Sarebbe un grande colpo di mercato, alla De Ligt, anche se i ruoli sono diversi”, queste le parole usate da David Endt in apertura della sua intervista per Tuttosport. L’ex manager ha quindi proseguito: “Ryan è un talento assoluto e diventerà un top senza ombra di dubbio”. Non mancano paragoni importanti: “Ha una bella progressione come Pogba e alle somiglianze fisiche si aggiungono quelle tecniche. Si tratta di un vero gioiello”.

Gli elogi per Gravenberch non finiscono qui: “Ha qualcosa che mi fa tornare in mente com’era Rijkaard da giovane”, ha aggiunto Endt, che poi ha continuato: “Fidatevi di me. Ho visto debuttare tantissimi talenti nell’Ajax, come Seedorf, e Ryan è un talento precoce, un classe 2002 che ha che già mostra qualcosa di speciale. E’ già nel giro della nazionale maggiore e non mi stupirei se in futuro giocasse anche come attaccante.

Sul possibile approdo in Italia ha concluso: “Lo vedrei bene sia alla Juventus, che al Barcellona come De Jong. Si inserirebbe benissimo in Liga come in Serie A. Io spero resti in Olanda ancora un paio d’anni per maturare, ma chiunque prenderà Gravenberch farà un gran colpo, ve lo assicuro”.

Leggi anche -> Juventus, Sergio Ramos si allontana: PSG prepara una super offerta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *