Milan, pressing su Lovato: cifre e strategia rossonera

Matteo Lovato resta un obiettivo del Milan, intenzionato a puntare concretamente sul difensore del Verona già a gennaio 

E’ Lovato il vero obiettivo invernale del Milan. I rossoneri vogliono rinforzarsi nella prossima sessione di mercato, per continuare a sperare nel sogno Scudetto fino al termine della stagione. Oltre ad un vice Ibrahimovic, urge puntare ad un difensore che possa alternarsi con Romagnoli e Kjaer, capisaldi della retroguardia milanista, ma mai a riposo se non per noie fisiche. Gabbia non garantisce un rendimento adeguato, ancora meno lo fa Duarte. Da qui la necessità di puntare al centrale del Verona.

Già da qualche settimana la dirigenza del Milan ha messo gli occhi sul ventenne ex Padova, che nelle ultime apparizioni ha già dimostrato di avere la stoffa giusta per un posto da titolare in Serie A. In questa stagione ha preso parte a tutte le partite, accumulando già oltre 500 minuti in campo e saltando solamente la sfida con il Venezia di Coppa Italia. Con solamente 5 gol subiti, i giallo-blu sono i meno battuti in tutto il campionato e il merito è anche del classe 2000.

Potrebbe interessarti anche: Donnarumma-Milan, prove di rinnovo: durata e cifre dell’accordo

Milan su Lovato, le prossime mosse dei rossoneri

Lovato nel mirino del Milan (Getty Images)
Lovato nel mirino del Milan (Getty Images)

La concorrenza per Lovato è tanta e il Milan lo sa bene. Anche Paolo Maldini, dirigente rossonero, che ha ammesso pubblicamente di seguire da vicino il calciatore, è cosciente che bisognerà fare in fretta per battere gli altri club interessati. Su tutti la Juventus, che è alla ricerca di un centrale giovane e da far crescere in vista delle prossime stagioni.

La base per trattare con il Verona è pari a 20 milioni di euro, ma i giallo-blu potrebbero convincersi anche per 15. Molto dipenderà dalle tempistiche, oltre che dai progetti tecnici che verranno presentati al calciatore. Lovato, più abituato ad una difesa a 3, dovrà presto ad attarsi ad un modulo a 4, sia per il Milan, che per la Juve, dettagli che verranno valutati in seguito. Prima c’è da decidere cosa fare a gennaio, aspettando la giusta offerta.

Leggi anche -> Milan su Thauvin e Thuram jr: gli obiettivi per il sogno scudetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *