Champions League, highlights Juventus-Ferencvaros: gol e sintesi – Video

Champions League, guarda la sintesi di Juventus-Ferencvaros, quarta giornata del girone E

Servono 92 minuti di attesa e di speranza alla Juve per ribaltare la partita contro il Ferencvaros. Cristiano Ronaldo e il solito Morata, al quinto gol in quattro partite in Champions, firmano il 2-1 e trascinano i bianconeri agli ottavi.

Dopo una chance per Dybala, conclusione rimpallata da Dibusz, è il Ferencvaros a passare in vantaggio. Al primo affondo gli ungheresi, che si schierano con atteggiamento molto prudente e coperto, volano in contropiede con Nguen favorito dalla scivolata di Danilo. Scatta veloce sulla destra e crossa, il pallone deviato da Alex Sandro, risulta accomodato per Uzuni che anticipa Cuadrado.

Il colpo del quarto albanese in gol in Champions League complica i piani dei bianconeri che reagiscono con i tentativi di Danilo, Dybala e Arthur. Ma per il pareggio serve sempre lui, Cristiano Ronaldo, che fa scorrere il pallone dalla destra verso il centro e poi calcia di sinistro. Il rasoterra è tanto affilato quanto preciso. Il Ferencvaros diventa il 34mo avversario a cui ha segnato in Champions: solo Messi ha fatto gol a più squadre (36). Entrambi hanno raggiunto i 70 gol nelle gare interne da quando esiste la manifestazione, un record.

Leggi anche – Juventus, Dybala: il rinnovo si complica. Paratici “spaventa” i tifosi

Champions League, la sintesi di Juventus-Ferencvaros

Champions League, la sintesi di Juventus-Ferencvaros
Champions League, la sintesi di Juventus-Ferencvaros

Nella ripresa, Cristiano Ronaldo mette paura agli ungheresi al 57′ ma Dibusz lo anticipa in uscita ed evita che il disimpegno di Blazic abbia effetti peggiori. Tre minuti dopo, si distende per respingere con l’aiuto del palo il gran tiro di Bernardeschi.

Pirlo cambia di fatto tutto l’attacco: dentro MorataChiesa Kulusevski. Fuori Dybala, Bernardeschi e McKennie. Morata entra benissimo in partita, con i suoi soliti movimenti che favoriscono anche gli inserimenti di Cristiano Ronaldo. Lo spagnolo offre al portoghese, al 68′, il pallone di un possibile facile gol del 2-1. Ma CR7 non fa i conti con Dibusz che mette la mano sul pallone e tiene in partita il Ferencvaros.

I magiari sognano il grande risultato fino al 92′, ovvero fino al colpo di testa di Re Mida Morata su cross di Cuadrado.

Leggi anche – Champions League, risultati 24 novembre: Chelsea e Siviglia agli ottavi

PER I GOL E LA SINTESI DI jUVENTUS-FERENCVAROS – CLICCA QUI