Napoli-Roma: apre Insigne e chiude Politano, poker dedicato a Maradona

Napoli-Roma si è conclusa 4-0 per gli azzurri, a segno Insigne, Fabian Ruiz, Mertens e Politano. Partenopei straripanti nel segno di Maradona 

Termina 4-0 per il Napoli il big match contro la Roma valido per la nona giornata di Serie A. Azzurri in controllo sin dai primi minuti e che passano in vantaggio al 31′ con una magia di Lorenzo Insigne su calcio di punizione. Il capitano dei partenopei dedica la splendida rete a Diego Armando Maradona. Nel finale di primo tempo, Mertens sfiora il raddoppio, che arriva però nella ripresa.

Nel momento migliore della Roma arriva la rete del 2-0 con il mancino da fuori area di Fabian Ruiz. Nella serata in memoria di Maradona, il Napoli straripa e al minuto 81 segna il terzo gol con Mertens, che ne approfitta di una respinta corta di Mirante su un tiro potente di Elmas. Nel finale, su una bella iniziativa personale, Politano cala il poker e chiude la partita. Gli azzurri agganciano la Juventus, mentre la Roma perde, in campo, per la prima volta in questa stagione, venendo raggiunta proprio dalla squadra di Gattuso.

Leggi anche -> Serie A, highlights Napoli-Roma: gol e sintesi partita – Video 

Napoli-Roma, il racconto della gara

Napoli-Roma 4-0 (Insigne 31′, Fabian Ruiz 64′, Mertens 81′, Politano 87′)

22:39TERMINA LA PARTITA 

87′ – GOOOOOOOL DEL NAPOLI! Serie di scambi che portano al dribbling di Politano, bravo a superare anche Mirante

83′ – Demme e Mertens lasciano il campo a Lobotka e Petagna

81′ – GOOOOOOOOL DEL NAPOLI! Tiro potente di Elmas, Mirante respinge e Mertens anticipa Karsdorp siglando il tris

79′ – Pellegrini lascia il campo a Borja Mayoral

78′ – Elmas prende il posto di Zielinski

77′ – Ammonizione per Cristante

77′ – Resta in attacco la Roma, che schiaccia gli azzurri nel tentativo di accorciare il risultato

74′ – Carles Perez entrato subito bene in campo, la sua conclusione è insidiosa. Azzurri in affanno

72′ – Conclusione dalla distanza di Pellegrini, palla alta

71′ – Dzeko viene sostituito, al suo posto Carles Perez

70′ – Calcia altissimo Insigne di controbalzo

69′ – Angolo per il Napoli

67′ – Politano prende il posto di Lozano

64′ – GOOOOOOOOL DEL NAPOLI! Insigne serve centralmente Fabian Ruiz, che con il mancino insacca nell’angolino

60′ – Prova ad uscire allo scoperto la Roma, fin qui estremamente deludente

56′ – Allontanato il traversone dei giallorossi

56′ – Spinazzola conquista il primo angolo per la Roma

52′ – Resta a terra Mertens dopo un contrasto con Karsdorp, nessuna sanzione per il giocatore giallorosso

49′ – Chance per il Napoli! Lozano calcia sul primo palo ma Mirante è attento e respinge

46′ – Villar prende il posto di Veretout fermato da un infortunio

46′ – Il Napoli dà inizio al secondo tempo

21:54 – INIZIA LA RIPRESA 

Si chiude 1-0 per il Napoli la prima frazione di gioco del big match contro la Roma. Ottimo inizio degli azzurri che schiacciano sin da subito i giallorossi e passano meritatamente in vantaggio al 31′ con uno splendido calcio di punizione di Lorenzo Insigne. Il capitano dei partenopei dedica la rete a Diego Armando Maradona, mostrando una maglia con il suo nome e il numero 10. I partenopei sfiorano il raddoppio al 43′, con una conclusione di Mertens respinta da Mirante, che si riscatta dopo un intervento poco deciso nell’occasione del vantaggio degli uomini di Gattuso.

21:37TERMINA IL PRIMO TEMPO

45’+1′ – Ancora una parata di Mirante su Mertens, questa volta, però, il belga era in fuorigioco

45′ – Saranno due i minuti di recupero

43′ – Occasione per il Napoli! Zielinski serve Mertens che tenta il piattone dalla sinistra, bravissimo Mirante a respingere

42′ – Karsdorp allontana il traversone diretto sul primo palo

41′ – Il Napoli conquista l’ottavo calcio d’angolo

40′ – Problemi fisici anche per Veretout, che si fa curare a bordo campo

38′ – Mancini non riesce a rimanere in campo, esce per far spazio a Juan Jesus

36′ – Nessun pericolo per la Roma sulla battuta del corner

35′ – Deviato il tiro potente di Lozano, sarà angolo

33′ – Punizione per la Roma, Cristante colpisce il pallone crossato ma lo spedisce di poco alto sopra la traversa

32′ – Giallo per Di Lorenzo

31′ – GOOOOOOOOL DEL NAPOLI! Splendida punizione di Insigne che batte Mirante. Il capitano del Napoli dedica la rete a Diego Armando Maradona

29′ – Ammonito Ibañez per una trattenuta su Mertens

28′ – Problemi fisici per Mancini che prova a stringere i denti

24′ – Allontanato il pallone crossato in area, si salvano i giallorossi

23′ – Sprecato il corner dal Napoli, che però resta in possesso e conquista un altro tiro dalla bandierina

22′ – Dzeko devia in angolo un cross insidioso di Mertens

20′ – Conclusione centrale di Zielinski, facile la presa di Mirante

19′ – Nessun problema per la Roma sugli sviluppi del corner

19′ – Deviazione sul cross di Mertens, ancora angolo

18′ – Conquista un corner il Napoli

14′ – Insigne devia involontariamente un cross di Mario Rui e il pallone sfiora il palo

12′ – Tira di prima Mertens, il pallone si alza e termina largo

10′ – Le squadre si fermano per applaudire in memoria di Maradona

8′ – Punizione per il Napoli, il traversone viene intercettato da Mirante

6′ – Lottano le squadre al centrocampo, ritmi ancora blandi

3′ – Destro di Pedro che esce di poco sopra la traversa

2′ – Possesso della Roma con gran pressing del Napoli in avvio

1′ – La Roma dà inizio al match

20:50INIZIA LA PARTITA 

20:48 – Si rispetta un minuto di silenzio per la scomparsa di Diego Armando Maradona

20:44 – I calciatori entrano in campo

20:21 – Il d.s. del Napoli, Cristiano Giuntoli, ha parlato prima della gara: “Tutta la settimana è stata dedicata a Maradona. Siamo colpiti e affranti, ma il campo la farà da padrone e cercheremo di onorarlo. Non vogliamo alibi, vogliamo tornare in Champions il prima possibile. Il mio ricordo di Diego? Il primo che mi viene in mente è la punizione alla Juve, ha sfidato la fisica. Umanamente ho sentito cose straordinarie, è stato sempre altruista con tutti”.

20:00 – FORMAZIONE UFFICIALE NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme; Lozano, Zielinski, Insigne; Mertens.

20:00 – FORMAZIONE UFFICIALE ROMA (3-4-2-1): Mirante; Mancini, Cristante, Ibañez; Karsdorp, Veretout, Pellegrini, Spinazzola; Pedro, Mkhitaryan; Dzeko.

Come arrivano Napoli e Roma al big match

La brutta sconfitta per 3-1 subita in casa con il Milan deve diventare presto un lontano ricordo per il Napoli, reduce da una settimana pesantissima a causa della morte di Diego Armando Maradona. Gli azzurri hanno reso omaggio alla leggenda argentina battendo il Rijeka in Europa League, ma anche contro i capitolini servirà una risposta convincente dopo aver ottenuto 5 vittorie e 3 sconfitte (di cui una a tavolino contro la Juventus).

La Roma, invece, viaggia sulle ali dell’entusiasmo. Gli uomini di Fonseca, quarti a soli 3 punti dal Milan capolista, hanno perso solamente contro il Verona, ma non sul campo, bensì a tavolino anche in questo caso. Tra campionato ed Europa League, i giallorossi sono riusciti ad ottenere 8 vittorie, di cui 5 consecutive e 3 pareggi. Uno stato di grazia, che vorrà essere mantenuto anche in una sfida ostica come quella dello stadio Maradona.

Potrebbe interessarti anche: Napoli-Roma, azzurri con una maglia speciale per Maradona – Foto

I precedenti tra Napoli e Roma

Napoli-Roma, i precedenti della gara (Getty Images)
Napoli-Roma, i precedenti della gara (Getty Images)

Sono 168 le partite complessive tra queste due formazioni e i precedenti sorridono ai giallorossi, che hanno vinto in 65 circostanze contro i 49 trionfi partenopei e i 54 pareggi. L’ultimo incrocio tra Napoli e Roma risale allo scorso 5 luglio, quando gli azzurri si sono imposti per 2-1 grazie alle reti di Callejon e Insigne. I capitolini hanno trovato l’ultima vittoria sul club del patron De Laurentiis nel novembre del 2019, in una gara terminata con risultato analogo, per via dei gol di Zaniolo, Veretout e Milik. Risale al 3 marzo del 2018, invece, l’ultima vittoria della Roma in casa del Napoli. In quella circostanza il match si chiuse sul 4-2 con reti di Under, Perotti e una doppietta di Dzeko che resero vane quelle di Insigne e Mertens.

Leggi anche -> Napoli-Roma, Fonseca annuncia: “Dzeko e Pellegrini titolari”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *