Milan-Celtic, Conti lasciato a casa: il motivo dell’esclusione dai convocati

Il Milan non ha convocato Andrea Conti per la partita odierna di Europa League contro il Celtic: cosa c’è dietro la sua esclusione.

Nella lista dei convocati del Milan, tra poco in campo contro il Celtic in Europa League, sorprende l’assenza di Andrea Conti. Il suo inizio stagione è stato condizionato dall’infortunio al ginocchio subito prima dell’estate e superato soltanto a metà ottobre. Da circa due mesi però è clinicamente recuperato, si sta allenando con la squadra e dovrebbe aver ripreso la condizione fisica. Non secondo Stefano Pioli che l’ha tenuto ripetutamente in panchina, chiamandolo in campo soltanto nei minuti finali (22′ per la precisione) contro lo Sparta Praga.

Ti potrebbe anche interessare – Calhanoglu, rinnovo in stand-by col Milan: la decisione per gennaio

Europa League, Conti nemmeno in panchina: probabile cessione a gennaio

Conti Milan Convocati
Andrea Conti Milan (Getty Images)

Un piccola apparizione in coppa, prima di sparire completamente e attendere con poche speranze il suo esordio in campionato. Finora non è ancora arrivato e l’esclusione di oggi diventa ancora più rumorosa perché, secondo “TMW”, sarebbe una scelta puramente tecnica. E’ la conferma che il terzino destro è ormai considerato la terza scelta dietro al titolare Calabria, cresciuto tantissimo negli ultimi mesi, e alla sua riserva Dalot, arrivato quest’estate dal Manchester United. Il classe ’99 portoghese, approfittando dello stop dell’ex Atalanta, ha sfruttato l’occasione e scalato subito le gerarchie adattandosi anche sulla fascia sinistra come sostituto di Theo Hernandez.

A meno di grossi cambiamenti o possibili imprevisti, lo spazio di Conti sarà sempre molto ridotto e rischia di diventare nullo. Da titolare della scorsa stagione è finito rapidamente ai margini dei rossoneri che potrebbero anche pensare di cederlo a gennaio. Magari in prestito, non ancora a titolo definitivo, ma sicuramente sono disposti ad ascoltare possibili offerte. Al momento non si registrano interessi particolari, ma all’apertura del mercato alcune squadre potrebbero farsi avanti.

Leggi anche – Calciomercato Milan, Szoboszlai: club tedesco in vantaggio sul fantasista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *