Calciomercato Juventus, Llorente vicino: il Napoli apre alla cessione

Fernando Llorente lascerà il Napoli a gennaio ma non la Serie A: l’attaccante spagnolo sarebbe vicino a un romantico ritorno alla Juventus.

Il futuro di Fernando Llorente sarà probabilmente ancora in Italia. Nelle prossime settimane il Napoli troverà una nuova sistemazione all’attaccante spagnolo che sarà sacrificato sul mercato. Nello scorso mese si era parlato di un forte interesse della Sampdoria ma, come riporta in prima pagina “Tuttosport”, la squadra favorita sarebbe la Juventus. Uno scenario impensabile fino a poco tempo fa che scalda il mercato di gennaio e regala una grossa sorpresa ai tifosi bianconeri.

Per Llorente si tratterebbe di un suggestivo ritorno a Torino, dove ha giocato tra il 2013 e 2015, come attaccante di scorta e prima riserva di Morata. Una soluzione che non gli farebbe lasciare la Serie A e affascina molto il diretto interessato. Gli azzurri, pur di risparmiare sul suo pesante ingaggio (1,5 milioni netti ancora da pagargli), sarebbe anche disposti a fare un favore alla storica rivale. I contatti sono già iniziati e l’accordo sarebbe dietro l’angolo.

Ti potrebbe anche interessare – Napoli, Gattuso ancora non rinnova: le richieste dell’allenatore

Napoli, Llorente diretto alla Juventus: le cifre e i dettagli dell’affare

Llorente Juventus Napoli
Llorente (Getty Images)

L’unica prerogativa della Juventus è accogliere Llorente a costo zero. Il Napoli infatti, se vuole percorrere questa pista, non dovrà chiedere alcun indennizzo economico per la sua cessione. Il 35enne spagnolo, arrivato svincolato un anno e mezzo fa, ha collezionato poche presenze soprattutto quest’anno dove non è mai stato considerato. Soltanto davanti agli infortuni di Osimhen e Mertens, Gattuso l’ha messo in campo nell’ultima partita contro il Torino. Un debutto stagionale di 19 minuti che rischia di essere l’ultima apparizione con la maglia azzurra. L’operazione sembra già arrivato a buon punto, magari la chiusura non sarà imminente ma dopo la sfida sul campo di Supercoppa, il prossimo 20 gennaio, può arrivare la fumata bianca.