Immobile, buone notizie sull’infortunio: convocato per Lazio-Fiorentina

Ciro Immobile è stato convocato per Lazio-Fiorentina, gara in programma alle 15 di oggi, 6 gennaio. L’attaccante aveva riscontrato dei problemi alla caviglia che avevano allarmato Inzaghi 

Arrivano buone notizie dal fronte Lazio, Ciro Immobile ci sarà per la partita contro la Fiorentina in programma per oggi. L’attaccante biancoceleste aveva riscontrato un problema alla caviglia che gli aveva impedito di svolgere regolarmente l’allenamento di ieri. Questa mattina, Simone Inzaghi ha scelto la rosa che si dirigerà all’Olimpico e il centravanti campano è presente nell’elenco.

Al momento non è ancora sicuro che il capocannoniere della Lazio scenderà in campo dal primo minuto. La convocazione, però, sembra un segnale abbastanza chiaro: “Re Ciro” vorrà esserci da subito per trascinare la squadra reduce da un pareggio deludente con il Genoa. I capitolini sono noni con 22 punti, ben 6 di distanza dal Napoli quarto, che ha anche giocato una partita in meno. Serve tornare alla vittoria, l’ultima è arrivata proprio contro gli azzurri a dicembre.

Potrebbe interessarti anche: Lazio, Immobile preoccupa Inzaghi: salta l’allenamento, le condizioni

Immobile convocato, Inzaghi sorride per Lazio-Fiorentina

Immobile ci sarà in Lazio-Fiorentina (Getty Images)
Immobile ci sarà in Lazio-Fiorentina (Getty Images)

Autore di 15 gol in 17 partite, il vincitore della Scarpa d’Oro della scorsa stagione ha stretto i denti e convinto Inzaghi a portarlo con sé nella sfida delle 15:00. Data l’assenza di Correa, è possibile che faccia coppia con Caicedo, con Pereira pronto a subentrare. Il belga, provato come titolare per via del problema alla caviglia di Immobile, resta comunque in ballottaggio nel caso in cui il centravanti di Torre Annunziata resti in panchina almeno per la prima parte del match.  Tutti i dubbi spariranno tra circa 4 ore, quando saranno comunicate le formazioni ufficiali. I tifosi della Lazio e i Fantallenatori sperano e Immobile non vuole deludere i suoi sostenitori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *