Milan-Juventus, Pirlo polemico: “Il gol di Calabria andava annullato”

Le parole di Andrea Pirlo dopo il grande successo di San Siro della Juventus che ha battuto 3-1 il Milan nel posticipo della 16.a giornata di Serie A.

Grande prova di forza della Juventus che vince lo scontro diretto contro il Milan e si rilancia definitivamente nella corsa scudetto. In una partita molto delicata, i bianconeri mostrano la loro supremazia e non sbagliano l’appuntamento di San Siro. I nove volte campioni in carica non si arrendono così facilmente e cercheranno di difenderlo il titolo fino alla fine. A due giornate dalla fine del girone d’andata, la classifica è migliorata e la rimonta sulle rivali è finalmente iniziata. Nel post-partita ha parlato Andrea Pirlo in esclusiva ai microfoni di “Sky Sport”: ecco le sue parole.

“Era importante per noi stessi, non abbiamo guardato gli altri risultati. Abbiamo trovato uno spirito di una squadra che vuole comandare sul campo della prima in classifica e vincere la partita”

Su Chiesa: “Deve cercare l’uno contro l’uno negli ultimi trenta metri, alcune volte può partire da destra altre da sinistra ma il suo ruolo non cambia”.

Ti potrebbe anche interessare – Serie A, highlights Milan-Juventus: gol e sintesi partita – Video

Pirlo: “Rinnovo Dybala? Non intervengo sui contratti dei calciatori”

Pirlo Milan Juventus
Pirlo (Getty Images)

Rabiot veniva da due partite di squalifiche, aveva voglia di giocare ed era fresco. E’ un giocatore di grandi potenzialità. Bentancur era stanco e visto che rischiava il secondo giallo siamo stati veloci a toglierlo”

Il tecnico bianconero si unisce alle polemiche sul gol del pareggio del Milan: “In quel caso c’è da fischiare il fallo di punizione e il gioco doveva essere fermato. Poi Danilo poteva essere più aggressivo, ma anche il resto della squadra non era messo benissimo. Il gol di Calabria comunque nasce tutto da un fallo non fischiato”

Su Dybala e il suo caso rinnovo: “Sono tutti titolari e tutte riserve, partita per partita faccio le mie scelte. Doveva solo riprendere la miglior condizione fisica, ancora adesso non sta benissimo. Lo aspettiamo al 100% in questa stagione. Il suo contratto non sono cose che mi riguardano, io non intervengo in queste dinamiche di mercato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *