Pogba, conferme sulla cessione: il Man United fissa il prezzo

Il Manchester United è pronto a cedere Paul Pogba a fine stagione: le condizioni economiche che dovranno rispettare le pretendenti.

Tra pochi mesi si concluderà la seconda avventura di Paul Pogba con la maglia del Manchester United. Dopo l’uscita pubblica di Mino Raiola, continuano ad arrivare conferme sul suo addio a fine stagione. Il suo contratto andrà in scadenza a giugno 2022 ma, per non rischiare di perderlo a costo zero, i Red Devils anticiperanno di un anno la sua partenza. Ormai è tutto deciso e si aspetta soltanto i primi passi ufficiali delle squadre interessate che però dovranno mettere in conte un grosso esborso economico.

Come riporta il tabloid inglese “Daily Express”, il Manchester United ha già le idee molto chiare sul prezzo di vendita di Pogba. La valutazione del suo cartellino partirà da 75 milioni di euro per recuperare parzialmente l’investimento fatto nell’estate 2016. In quell’occasione è servita la bellezza di 105 milioni di euro per strapparlo alla Juventus e riportarlo in Premier League. Una cifra da record che è stata un po’ ammortizzata in questi anni, ma sarà difficile recuperare totalmente.

Ti potrebbe anche interessare – Pogba alla Juventus, Man United apre allo scambio: la proposta bianconera

Manchester United, Pogba valutato 75 milioni di euro: avviso alle pretendenti

Pogba Manchester United
Pogba (Getty Images)

Tra le destinazioni favorite per Pogba, come sottolinea il “Mundo Deportivo”, ci sono Real Madrid e PSG. Il centrocampista francese è sempre la prima richiesta di Zidane che, dopo diverse sessioni di mercato bloccate, proverà a convincere la società a concludere un grande colpo. Subito dietro c’è la squadra ora allenata da Pochettino, anche lui alla ricerca di nuovi rinforzi in mezzo al campo. Al momento la Juventus rimane defilata ma sempre alla porta e non è escluso che possa avere la sua occasione. Di sicuro le concorrenti, sapendo che il Manchester United è con le mani legate, avranno più possibilità di abbassare le pretese e premere sulla volontà del giocatore.

Le videonews di Calciotoday 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *