Torino, Meite in tribuna in Coppa Italia: indizio di mercato

Soualiho Meite e il Torino potrebbero essere ai saluti. Il centrocampista non va neanche in panchina contro il Milan. Ci sono diversi club su un calciatore che potrebbe presto cambiare maglia.

Soualiho Meite e il Torino potrebbero essere ai saluti. E’ la gara in Coppa Italia contro il Milan ad offrire un ulteriore indizio, e magari il centrocampista potrebbe presto anche passare al club che i granata incrociano nel trofeo nazionale. Il centrocampista è infatti da tempo nel mirino di diversi club, e negli ultimi tempi il Torino sembra averlo scaricato. Poche sono state infatti le occasioni per vederlo in campo in campionato nell’ultimo mese, e le prestazioni non hanno convinto il club. Da queste considerazioni nasce l’idea di un trasferimento che potrebbe presto concretizzarsi, e le convocazioni di Giampaolo confermano.

Il tecnico gli ha infatti preferito Segre, in un undici che non si discosta da quello titolare, se non per pochi elementi. Un indizio in più che fa pensare ad una esclusione motivata da necessità di mercato. Nelle prossime ore potrebbero già arrivare conferme.

Potrebbe interessarti anche: LIVE Milan-Torino diretta risultato tempo reale: inizia la sfida

Torino, Meite pronto a dire addio: le squadre in corsa

 

Meite Torino Milan mercato
Souahilo Meite in azione (Getty Images)

Souliho Meite ha le valige in mano. Le conferme fornite da Giampaolo, che non lo ha convocato per il match contro il Torino, sono l’ultimo tassello del puzzle. Il centrocampista è infatti da giorni al centro di diverse trattative che coinvolgono diversi club. La squadra più vicina a Meite sembrava il Verona. Gli uomini di mercato gialloblu hanno provato a chiudere negli ultimi giorni. Nulla di fatto e stesso esito per il Cagliari, che ha cambiato obiettivi. Il motivo sembra chiaro. C’è il Milan sul calciatore, e la partita di oggi potrebbe essere l’occasione per discutere la trattativa. Il centrocampista ha dato l’ok alla cessione, che la tribuna nel match di Coppa Italia avvicina sempre di più.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *