Juventus-Genoa: Rafia decisivo ai supplementari, bianconeri qualificati

Juventus-Genoa termina 3-2 per i bianconeri, decisiva la rete del giovanissimo Rafia nei tempi supplementari. La squadra di Pirlo approda ai quarti di finale di Coppa Italia 

Si conclude 3-2 per la Juventus la sfida contro il Genoa valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia. Match che si apre con l’immediato vantaggio bianconero grazie a Kulusevski, che sfrutta un rasoterra tagliente di Chiellini. Lo stesso attaccante svedese sprecherà al 14′ l’occasione per raddoppiare, facendosi respingere la conclusione da Paleari, ma al 23′ servirà l’assist per il raddoppio di Morata. Appena 5 minuti più tardi Czyborra accorcia le distante di testa, facendo rientrare i rossoblu in partita.

Nella ripresa è Pjaca ad andare vicino al pareggio con una conclusione a giro che si stampa sulla traversa, ma l’effettivo 2-2 arriverà comunque al 74′ grazie allo splendido destro di Melegoni che batte Buffon con un un tiro da fuori area che termina all’incrocio. Ai supplementari è prima decisivo Paleari, che respinge due conclusioni pericolose di Morata e soprattutto Rabiot, e poi il giovanissimo Rafia, che in mischia trova la rete decisiva del 3-2. Al minuto 108 Arthur salva sulla linea il pallone diretto in porta dopo un colpo di testa di Radovanovic, mentre 4 minuti più tardi è ancora Paleari decisivo su Kulusevski. Con questo successo gli uomini di Pirlo strappano il pass per i quarti di finale di Coppa Italia dove affronteranno la vincente della sfida tra Sassuolo e Spal.

Leggi anche -> Coppa Italia, highlights Juventus-Genoa: gol e sintesi partita – VIDEO

Juventus-Genoa 3-2 (Kulusevski 2′, Morata 23′, Czyborra 28′, Melegoni 74′, Rafia 105′)

23:14TERMINA LA PARTITA 

120’+1′ – Ammonito Bernardeschi

120′ – Segnalato 1 minuto di recupero

119′ – Ammonito anche Rovella

116′ – Giallo per Bani

114′ – Lerager calcia dal limite dell’area, palla sporcata sopra la traversa

112′ – Eboa Ebounge prende il posto di Czyborra

112′ – Chance Juventus! Errore di Rovella che serve involontariamente Kulusevski. Lo svedese calcia a botta sicura ma trova la risposta di un ottimo Paleari

108 ‘ – Opportunità Genoa! Colpo di testa di Radovanovic, salva Arthur sulla linea

107′ – Danilo devia un cross del solito Ghiglione, chance dalla bandierina

106′ – Radovanovic prende il posto di Melegoni

22:58 – INIZIA IL SECONDO TEMPO SUPPLEMENTARE 

22:56 – TERMINA IL PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE 

105′ – Assegnato 1 minuto di recupero

105′ – GOOOOOOOOL DELLA JUVENTUS! Mischia in area, Rafia è bravo a girarsi e la sua conclusione trova la deviazione di Bani e Lerager prima di insaccarsi

103′ – Ronaldo non arriva sul pallone spizzato dagli sviluppi del corner. La Juve resta in avanti

102′ – Ghiglione devia il traversone di Bernardeschi, si andrà dalla bandierina

99′ – Cross di Bernardeschi dalla sinistra, in tuffo Paleari blocca

97′ – Males prende il posto di Dumbravanu

96′ – Paleari decisivo! Splendida parata sul colpo di testa di Rabiot

96′ – Scamacca allontana il traversone di Arthur, ancora angolo

95′ – Cross di Kulusevski deviato in corner

94′ – Occasione Juve! Filtrante per Morata che sotto porta si fa respingere la conclusione da Paleari

93′ – Buffon allontana il cross di pugno

93′ – Conclusione di Scamacca deviata in angolo, Genoa che può sfruttare una buona chance

92′ – Destro di Rafia che esce abbondantemente al lato

22:40 – INIZIANO I SUPPLEMENTARI

22:36 – TERMINA IL SECONDO TEMPO. SI ANDRA’ AI SUPPLEMENTARI

90’+3′ – Termina alta la conclusione di Cristiano Ronaldo

90’+2′ – Ammonito Goldaniga

90’+2′ – Ronaldo steso dal limite destro dell’area di rigore, sarà punizione per i bianconeri

90′ – Segnalati 3 minuti di recupero

89′ – Czyborra allontana il pallone crossato sul primo palo

88′ – Angolo per la Juventus

88′ – Cristiano Ronaldo prende il posto di Wesley

86′ – Morata tenta il cross ma viene bloccato, ottima chiusura difensiva dei rossobblu

84′ – Colpo di testa di Dumbravanu che si spegne al lato

83′ – Angolo per il Genoa che può sfruttare un’occasione dalla bandierina

81′ – Juve poco convincente in questa fase della gara, ritmi blandi e poche idee

77′ – Rafia sostituisce Portanova

74′ – GOOOOOOOOL DEL GENOA! Gran rete di Melegoni, che dal limite dell’area calcia a giro con il destro trovando l’incrocio dei pali

71′ – Murata la conclusione di Bernardeschi dal limite dell’area

70′ – Calcia alto Scamacca, nessun pericolo per Buffon

69′ – Punizione per il Genoa dai circa 30 metri, Scamacca alla battuta

65′ – Doppio cambio nella Juve: Bonucci e Danilo prendono il posto di Chiellini e Demiral

62′ – Destro di Morata deviato in angolo, lo spagnolo è stato egoista a non servire Arthur o Kulusevski

57′ – Torna a girare palla la Juve, alla ricerca di un gol per la sicurezza

53′ – Traversa di Pjaca! Goldaniga ruba palla a Kulusevski, il pallone arriva proprio all’ex della gara che calcia a giro senza fortuna

50′ – Morata calcia sul primo palo, risposta attenta di Paleari

49′ – Gira palla la Juve che gestisce il ritmo della gara in questo avvio di ripresa

46′ – Rabiot prende il posto di Bentancur

46′ – Il Genoa batte il calcio d’inizio del secondo tempo

21:48 – INIZIA LA RIPRESA

Si conclude 2-1 per la Juventus la prima frazione del match contro il Genoa valido per gli ottavi di finale di Coppa Italia. Bianconeri avanti dopo appena un minuto e mezzo con Kulusevski, lanciato da un passaggio tagliente e centrale di Chiellini. Lo stesso attaccante svedese sprecherà davanti a Paleari al 14′, vedendo la sua conclusione respinta da un buon intervento del portiere rossoblu. Al 23′ la squadra di Pirlo trova comunque il raddoppio, con l’ex Parma che serve Morata, bravo a realizzare la rete del momentaneo 2-0. Gli ospiti riescono ad accorciare al minuto 28, grazie al colpo di testa di Czyborra su assist di Goldaniga. Annullati anche due gol ad Arthur e Portanova per fuorigioco.

21:30 – TERMINA IL PRIMO TEMPO 

44′ – Annullato il gol anche a Portanova per fuorigioco

44′ – Dragusin intercetta il pallone sul primo palo

43′ – Demiral devia un cross in calcio d’angolo per il Genoa

41′ – Ammonito Ghiglione

39′ – Pressa alto il Genoa, con Czyborra migliore per i rossoblu. La Juve chiude gli spazi e riparte

36′ – Tentativo di Lerager che non riesce a trovare la porta con una conclusione in controbalzo

33′ – Annullato gol ad Arthur per un fuorigioco precedente di Morata

30′ – Conclusione di Bernardeschi sul primo palo, Paleari respinge con il fianco e salva i suoi

29′ – Dumbravanu ammonito per un fallo su Kulusevski

28′ – GOOOOOOOOL DEL GENOA! Cross dalla destra di Goldaniga per Czyborra, che tutto solo colpisce di testa e batte Buffon

25′ – Ammonito Bentancur

23′ – GOOOOOOOL DELLA JUVENTUS! Grande giocata di Kulusevski che serve centralmente Morata. Lo spagnolo brucia Bani in velocità e batte Paleari sul primo palo

21′ – Gestione palla della Juve che controlla completamente l’inerzia del match

17′ – Kulusevski ancora pericoloso, Bani in scivolata salva il risultato e devia in angolo

16′ – Conclusione di Morata sul primo palo, Palerai respinge di piede. Juve in totale controllo

14′ – Chance per la Juventus! Imbucata centrale per Kulusevski che questa volta si fa ipnotizzare da Paleari, bravo ad allungarsi sulla sua destra e a respingere

9′ – Conclusione di Wesley bloccata facilmente da Paleari

7′ – Battuta corta del corner, gestisce palla la squadra di Pirlo

6′ – Steso in area Morata, per l’arbitro non è fallo e sarà angolo per la Juve

4′ – La difesa bianconera allontana il traversone dalla bandierina

3′ – Bernardeschi devia in angolo un cross insidioso di Ghiglione

2′ – GOOOOOOOOOL DELLA JUVENTUS! Morata tiene palla, serve Chiellini che con un passaggio taglia la difesa del Genoa e permette a Kulusevski di portare in vantaggio i bianconeri al primo tiro del match

1′ – La Juve batte il calcio d’inizio della partita

20:45INIZIA LA PARTITA 

20:41 – I giocatori entrano in campo

20:35 – Il d.s. Paratici ha parlato prima del match: “Giochiamo tutte le partite per vincere e anche stasera daremo il massimo per passare il turno. Scamacca o Shomurodov? La nostra rosa è competitiva, se si presenteranno opportunità positive per noi ne approfitteremo, altrimenti non c’è fretta”. 

20:00 – FORMAZIONE UFFICIALE JUVENTUS (4-4-2): Buffon, Demiral, Dragusin, Chiellini, Bernardeschi; Wesley, Arthur, Bentancur, Portanova; Kulusevski, Morata.

20:00 – FORMAZIONE UFFICIALE GENOA (3-5-2): Paleari; Goldaniga, Bani, Dumbravanu; Ghiglione, Lerager, Rovella, Melegoni, Czyborra; Pjaca, Scamacca.

Come arrivano Juventus e Genoa alla sfida

La Juventus inizia il suo percorso in Coppa Italia affrontando il Genoa agli ottavi di finale, con l’obiettivo di vincere il trofeo, sfumato lo scorso anno in finale. I bianconeri sono reduci da 3 vittorie consecutive, arrivate contro Udinese, Milan e Sassuolo, che hanno fatto dimenticare in fretta il terribile 3-0 subito in casa contro la Fiorentina prima della sosta natalizia.

Dall’altra parte ci sarà un Genoa motivato a far bene dopo il ritorno di Ballardini in panchina. I rossoblu hanno trionfato nell’ultima partita di campionato contro il Bologna, gara che ha seguito un k.o. di misura con il Sassuolo per 2-1 e un pareggio importante in casa della Lazio. Il grifone proverà a fare uno sgambetto ai campioni d’Italia, cercando di strappare un risultato storico allo Stadium.

Potrebbe interessarti anche: Scamacca alla Juventus, trattativa riaperta: il piano bianconero

Juventus-Genoa, i precedenti del match

Juventus-Genoa, i precedenti dell'incontro (Getty Images)
Juventus-Genoa, i precedenti dell’incontro (Getty Images)

Sono 11 le sfide giocate in Coppa Italia tra Juventus e Genoa e i precedenti sorridono nettamente ai bianconeri che hanno vinto 8 partite contro 2 pareggi e un unico successo rossoblu. L’ultima sfida tra queste due formazioni risale allo scorso 13 dicembre, con la Juve che ha ottenuto la vittoria per 3-1 grazie a Dybala e alla doppietta di Cristiano Ronaldo su rigore. Il Genoa non batte la Vecchia Signora dal marzo del 2019, a Marassi, grazie a Sturaro e Pandev. Nello stesso anno è arrivata anche l’ultima vittoria bianconera allo Stadium in questo scontro, con Bonucci e Ronaldo decisivi. Il Grifone non vince in casa della Juventus dal gennaio del 1991 con gol decisivo di Skuhravy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *