Chapecoense, ritorno in Serie A: “Lo abbiamo promesso a chi è in cielo”

Chapecoense, la sfortunatissima squadra brasiliana ritorna nella massima serie a quattro anni dal terribile incidente

La Chapecoense torna nel Brasilerao, ovvero in Serie A. La sfortunatissima squadra viene ricordata da tutti perché nello scorso 28 novembre del 2016 fu coinvolta in un incidente aereo dove morirono 71 persone (tra calciatori, membri dello staff e giornalisti). Solamente sei persone riuscirono a salvarsi da quella tragedia (tra questi gli atleti Helio Hermito Zampier Neto, Jakson Ragnar Follman e Alan Luciano Ruschel). Il team era in viaggio per raggiungere la Colombia per giocare la finale della Copa Sudamericana contro l’Atletico Nacional. Titolo che poi è stato assegnato ad honorem alla stessa Chapecoense.

Questa notte ha ottenuto la promozione aritmetica battendo la Figueirense per due reti ad una, nonostante manchino ancora quattro giornate alla fine del campionato. Pochi, pochissimi i tifosi in strada che hanno gioito insieme ai calciatori che hanno sfilato in un quadriciclo elettrico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Chapecoense, nuovo lutto: morto il presidente Magro. L’addio social

Chapecoense, la dedica all’alto: “Abbiamo mantenuto la promessa

Chapecoense
Chapecoense, la squadra brasiliana è ritornata in Serie A (Getty Images)

I ‘Verdao‘, nell’ultimo giorno dell’anno, hanno subito un forte lutto: ovvero quello della perdita del loro presidente, Paulo Ricardo Magro. Quest’ultimo è venuto a mancare per colpa del Covid-19 che sta colpendo tutto il mondo. La situazione economica del club brasiliano non è delle migliori: basti pensare che pochi mesi fa fu lanciata una campagna di donazioni online per permettere di pagare tutti i tesserati della società.

LEGGI ANCHE >>> Neymar, nuovo scontro con Gonzalez: la provocazione su Twitter

Nella stagione 2018-19 la stessa squadra fu retrocessa nel ‘Campeonato Brasileiro Série B‘ concludendo al diciannovesimo posto. Dopo due anni è riuscita a tornare nella massima serie. Sul loro profilo ufficiale Twitter i brasiliani hanno scritto: “Abbiamo mantenuto la promessa, grazie solo ad una forza dall’alto“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *