Meite al Milan, prestito con riscatto a 10 milioni: le ultime

Meite è l’oggetto del desiderio del Milan, che ormai ha praticamente chiuso l’affare. Il centrocampista del Torino piace anche al Napoli, ma Maldini ha battuto la concorrenza

Il Milan si gode il primo posto in classifica, a 3 punti dall’Inter. Le due squadre si incontreranno ai quarti di finale di Coppa Italia, dopo il passaggio del turno rispettivamente contro Torino e Fiorentina. In campionato i rossoneri lunedì sfideranno il Cagliari e cercheranno la vittoria per rimanere al comando della Serie A.

Sul fronte mercato i dirigenti del club di via Aldo Rossi sono sempre attenti a cogliere occasioni, come sottolineato spesso dal tecnico Stefano Pioli. In particolare, quello di Soualiho Meite è un nome che piace da tempo a Maldini, che nelle ultime ore ha battuto la concorrenza per il centrocampista del Torino. La trattativa può sbloccarsi definitivamente nelle prossime ore e i contatti tra le parti sono sempre frequenti.

Leggi anche – Calciomercato Milan, rinnovo Calhanoglu: si avvicina la fumata bianca

Meite, le cifre del nuovo acquisto del Milan

Meité Milan Torino
Meité ad un passo dal Milan (Getty Images)

Il Milan pensa al mercato e in particolare aspetta rinforzi a centrocampo. Meite è il primo nome in cima alla lista per i rossoneri, che hanno battuto la concorrenza del Napoli. I Partenopei nelle scorse ore erano piombati sull’ivoriano classe ’94, ma quella milanese ormai è la destinazione più probabile.

Secondo quanto riportato da Sky, la trattativa tra il Milan e Meite è in stato avanzato. Maldini e Massara sono al lavoro per limare i dettagli con i granata e in particolare si sta discutendo sulle cifre. L’operazione è quella del prestito oneroso ad un milioni di euro, con riscatto intorno ai 9-10 milioni. In questa stagione ha collezionato 16 presenze e 2 gol, tra campionato e Coppa Italia. Le due società sono in contatto per arrivare ad un accordo definitivo, ma la fumata bianca è vicina: il centrocampista è destinato ai rossoneri e potrebbe arrivare alla corte di Pioli già in questa settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *