Napoli, ancora problemi con Milik: cosa frena l’affare col Marsiglia

Il Napoli deve risolvere alcuni dettagli prima lasciare andare Milik al Marsiglia: una clausola particolare sta rallentando la chiusura dell’affare.

Tra poco dovrebbe finalmente finire la telenovela su Milik. Come previsto da tempo l’attaccante polacco, separato in casa al Napoli, cambierà squadra in questo mercato di gennaio e molto probabilmente ripartirà dal Marsiglia. Nelle ultime ore la trattativa ha subito un’accelerata e le due società sono arrivate a un passo dall’accordo. Prima della chiusura definitiva però mancano ancora alcuni nodi da risolvere soprattutto tra il club azzurro e il suo giocatore. In particolare una clausola speciale che sta rallentando la fumata bianca.

Ti potrebbe anche interessare – Calciomercato Napoli, Milik affare chiuso con il Marsiglia. I dettagli

Napoli, scontro Milik-De Laurentiis: in mezzo una clausola e le cause legali

Milik Napoli De Laurentiis
Arkadiusz Milik (GettyImages)

Nel nuovo contratto di Milik, il presidente De Laurentiis ha chiesto di inserire un accordo specifico per cui non potrà trasferirsi per i prossimi due o tre anni in un’altra squadra italiana. Un vincolo che non trova d’accordo i rappresentati del polacco a meno di arrivare a un compromesso. Secondo la “Gazzetta dello Sport”, l’attaccante accetterà questa condizione a patto che siano ritirate le due cause legali nei suoi confronti.

Si tratta dei fascicoli aperti sul famoso mancato ritiro, ai tempi di Ancelotti, e su una presunta violazione dei diritti d’immagine (il giocatore aveva fatto pubblicità a un ristorante in patria). Un mezzo ricatto che sta allungando l’operazione e lascia spazio a un po’ di nervosismo, ma al momento non c’è il pericolo che possa saltare tutto. L’affare con il Marsiglia procede a fuoco lento, si attendono nuovi aggiornamenti in giornata, forse già quelli decisivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *