Alcoyano, la squadra di terza serie che ha eliminato il Real Madrid: storia e curiosità

Storia e curiosità sull’Alcoyano, squadra valenciana di terza divisione che ha eliminato il Real Madrid dalla Coppa del Re, segnando il gol vittoria in dieci

Alcoyano batte Real Madrid
Alcoyano batte Real Madrid

Il Real Madrid è fuori dalla Coppa del Re. Le merengues hanno incredibilmente perso 2-1 in casa dell’Alcoyano, una squadra di terza divisione. I Blancos non venivano eliminati da una squadra di categoria inferiore, sul campo, nella manifestazione dal 2009 quando vennero umiliati dall’Alcorcón. Nel piccolo stadio di Alcoy, la partita si mette bene nel primo tempo per il Real che passa in vantaggio con Militao.

Al minuto 80, però pareggia Solbes e porta il match ai supplementari. L’Alcoyano resta in dieci, per espulsione di Lopez, ma a cinque minuti dal 120′ Casanova segna il gol partita. E pensare che lo scorso ottobre, sul suo profilo Twitter, condivideva un messaggio di elogio sperticato ai passaggi d’esterno di Luka Modric, stella proprio del Real Madrid. Il piccolo club valenciano è famoso in Spagna perché, in un detto popolare, viene usato come metro di paragone di quella che oggi diremmo resilienza. Per definire una squadra che non si arrende mai, infatti, si usa dire Tienes más moral que el Alcoyano”, “hai più spirito dell’Alcoyano”.

Leggi anche – Real Madrid, Zidane individuato il nuovo centrocampista: fari puntati in Francia

“Hai più spirito battagliero dell’Alcoyano”: la curiosità sul motto

L’origine del motto è oscura. Viene ripetuta almeno dagli anni Cinquanta ma, secondo quanto riferito dai rappresentati alla tv ABC qualche anno fa, non deriverebbe da una partita specifica ma da un atteggiamento che ha sempre caratterizzato la squadra, oggi nella Segunda Division B. Ma secondo un’altra versione, sarebbe stata proprio una partita specifica a generarla. Il racconto parla di una partita di coppa del 1948, di una goleada subita dall’Alcoyano che, pare sul 13-0 per gli avversari, continuasse a battersi senza arrendersi sperando in una rimonta impossibile. Da quel momento, sarebbe diventato un metro di paragone: avere più spirito combattivo di una squadra così è davvero difficile.

Leggi anche – Messi squalificato, evitata la stangata: quante giornate salta

Ma in questo racconto ci sarebbe più leggenda che realtà. Di sicuro, lo spirito battagliero della squadra, messa su da gente del popolo, si era già manifestato contro il Real Madrid nel 1945-46. Ad Alcoy, la città in cui ha sede la squadra, il quarto di finale della coppa nazionale terminò 2-2. A Madrid, poi, i Blancos vinsero 2-0. Stavolta, però, non hanno avuto più spirito dell’Alcoyano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *