Real Madrid, mercato in uscita in movimento: 12 giocatori pronti ad andar via

Real Madrid si appresta ad apportare importanti cambiamenti al suo interno, che possono portare a un vero e proprio restyling della squadra nella sessione estiva di calciomercato.

Real Madrid
Il Real Madrid festeggia la vittoria (Getty Images)

L’arrivo della crisi economica scaturita dall’avvento della pandemia, ha fatto sì che anche club come il Real Madrid ne risentissero. Le gravi perdite registrate nell’ultimo bilancio riguardante il marketing e gli spettatori al ‘Bernabeu’, hanno spinto il club madrileno ad apportare dei correttivi anche sugli ingaggi di staff tecnici e calciatori. Un taglio del 10% mal digerito da tutti e le sconfitte in Supercoppa di Spagna e in Copa del Rey hanno alimentato ulteriormente il malumore. Una delusione che serpeggia ormai da troppo tempo tra i Blancos e che rischia di far perder di vista gli altri obiettivi stagionali. In virtù di ciò, il Real Madrid sta iniziando a vagliare nuove soluzioni, soprattutto in uscita, da attuare nella sessione estiva di calciomercato.

Leggi anche: Inter, caso Hakimi: la smentita del Real Madrid. Il comunicato

Real Madrid
Isco (Getty Images)

Secondo quanto riporta il quotidiano ‘Ok Diario’, a prescindere da cosa accadrà con Zidane a fine stagione, il Real Madrid sta portando avanti il suo lavoro per rifondare la squadra. Al momento, l’unica cosa certa è che dodici giocatori lasceranno la squadra.

Tra i primi ad andare via saranno Álvaro Odriozola, Eder Militao, Marcelo, Isco e Mariano. A questi, potrebbe aggiungersi anche Vinicius Junior e Brahim Díaz. La lista stilata riguarda soprattutto quei calciatori che hanno deluso o che non rientrerebbero più nei piani societari. Tra questi, infatti, sarebbero finiti anche Luka Jovic, Take Kubo, Borja Mayoral, Reinier, Vallejo e Gareth Bale.

Certo, tutto potrebbe cambiare nei prossimi mesi ma al momento sarebbero questi i calciatori che la prossima stagione verranno ceduti a titolo definitivo. Di partite a giocare ce ne sono ancora tante e quindi, non è anche da escludere che possano aumentare i giocatori in uscita.

Dunque, aspettando di capire chi sarà il prossimo allenatore dei Blancos, Florentino Perez pensa a cambiare pelle alla squadra, rilanciando gli obiettivi di un’ambiente troppo deluso da questi primi sei mesi della stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *