Barcellona, più di 1 miliardo di debiti: spunta il caso Messi

Il Barcellona deve fare i conti con un debito di oltre 1 miliardo di euro. Nel bilancio approvato lo scorso 30 giugno sono diverse le voci che pesano sul rosso finale e su tutte c’è il caso Messi

Messi Barcellona
Barcellona debiti Messi

Non sono tempi rosei per l’economia del calcio mondiale. La pandemia del Covid-19 ha portato debiti in tutto il pianeta, toccando le società sportive di tutti i livelli. In particolare, in Spagna la situazione è piuttosto drammatica, come riportato dalla stampa lusitana.

In queste ore è stato reso pubblico, infatti, il bilancio del Barcellona, approvato lo scorso 30 giugno. Allora in carica c’era ancora l’ex presidente Josep Maria Bartomeu, che ha lasciato il club lo scorso 27 ottobre. I debiti complessivi dei blaugrana hanno raggiunto quota 1,2 miliardi, di cui 730 da risanare nei prossimi mesi. Tra le diverse voci del bilancio, ci sono 200 milioni relativi alle operazioni di mercato in entrata, tra cui 4o milioni di Coutinho e l’importo che spetta alla Juventus per Pjanic e Matheus Pereira.

Leggi anche – Juventus, Marcelo può tornare un obiettivo: la mossa del Real Madrid

Barcellona, la stampa spagnola sul caso Messi

messi barcellona
Barcellona Messi stipendio

Il Barcellona presenta un buco enorme nell’ultimo bilancio e nei prossimi mesi ci sarà da lavorare duro per ricoprirlo. A tenere banco c’è anche la questione relativa a Lionel Messi, di cui il futuro rimane un tabù. Il fenomeno argentino era ad un passo dal lasciare il club in estate, ma poi ha deciso di onorare il suo contratto che scadrà nel prossimo giugno.

Secondo quanto riportato da Deportes Cuatro, il club guidato da Koeman sta cercando una soluzione con le banche per discutere le scadenze dei prestiti. Alcuni di questi sarebbero stati chiesti per pagare l’ingaggio della Pulce, sui cui è forte l’interesse di top club europei. Anche il Real Madrid non si trova in acque tranquillissime. Secondo Calciomercato.com, le difficoltà nei rinnovi dei contratti dei propri gioielli sono una campanello d’allarme per le casse di Florentino Perez. Su tutti c’è il caso Sergio Ramos, capitano dei Blancos che potrebbe lasciare la Spagna nel prossimo futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *