Sergio Ramos, l’infortunio complica il rinnovo: due big pronte all’assalto

Il futuro di Sergio Ramos è sempre più incerto. Il recente infortunio al menisco complica le questioni relative al rinnovo con il Real Madrid e la concorrenza europea per lo spagnolo non manca

Sergio Ramos rinnovo
Sergio Ramos Real Madrid rinnovo

Il Real Madrid sta vivendo una stagione piuttosto particolare. La vetta della Liga è distante al momento 7 punti, ma l’Atletico Madrid capolista ha 2 partite in meno rispetto ai rivali. Il tecnico Zinedine Zidane è stato messo spesso in discussione nelle ultime settimane e alla vigilia della vittoria contro l’Huesca ha risposto pubblicamente alle critiche.

Per quanto riguarda il mercato, un punto interrogativo della formazione madrilena riguarda Sergio Ramos. Il difensore spagnolo ha il contratto in scadenza nel prossimo giugno, ma il recente infortunio potrebbe complicare i discorsi del rinnovo. Il problema al menisco accusato nella sfida contro il Malaga lo ha costretto all’operazione, che lo terrà lontano dai campi da gioco per un paio di mesi.

Leggi anche – Real Madrid, il futuro di Zidane passa anche da quello di Odegaard

Sergio Ramos, PSG e Manchester City alla finestra

Sergio Ramnos City PSG
Sergio Ramnos City PSG

Sergio Ramos è uno dei calciatori più discussi in chiave mercato. Questa potrebbe essere la sua ultima stagione al Real Madrid, dove fin qui ha collezionato 3 gol in 18 presenze. Su di lui è forte l’interesse di vari top club europei, che fiutano l’affare a costo zero in vista della prossima estate.

Secondo quanto riportato da fichajes.com, PSG e Manchester City potrebbero approfittare di questa fase di stallo dovuta dall’infortunio. Il capitano dei Merengues sarebbe un rinforzo gradito da Pochettino, che vuole ambire ai traguardi più ambiziosi con il suo nuovo club. Anche Guardiola lo stima da tempo e per la prossima stagione potrebbe andare in scena una vera e propria asta di mercato. Il classe ’86, nel frattempo, mette nel mirino Euro 2021, dove vuole essere protagonista con la Spagna di Luis Enrique.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *