Morte Maradona, duro sfogo del fratello Hugo: le pesanti accuse

Il fratello di Diego Armando Maradona, Hugo, è tornato a parlare della morte del Diez, sfogandosi e lanciando pesanti accuse

Maradona sfogo fratello
Maradona sfogo fratello

La morte di Diego Armando Maradona fa ancora discutere dopo quasi 3 mesi da quel tragico 25 novembre scorso. Dubbi e ombre aleggiano intorno alla scomparsa del Diez, con 5 persone indagate al momento. A destare maggiori sospetti, il medico personale dell’ex fuoriclasse argentino, Leopoldo Luque, protagonista di alcuni audio scioccanti in cui sembra quasi gioire della morte del Pibe de Oro.

Da settimane seguiamo con attenzione il caso ed ogni suo aggiornamento, e ad aggiungersi all’elenco di familiari che hanno scelto di tornare sui fatti è il fratello di Maradona, Hugo. Intervenuto nel programma Puro Fùtbol, si è sfogato dopo settimane complicate e fin troppe incertezze intorno alla morte dell’ex giocatore. “E’ così tanta la gente che parla, che le persone comuni sono confuse. Ogni giorno nuove notizie, tutte diverse, adesso manca solo che dicano che mio fratello si è suicidato, ha subito accusato Hugo Maradona.

Leggi anche -> Morte Maradona, tre nuovi indagati: l’accusa è pesantissima

Maradona, il duro sfogo del fratello Hugo: le dichiarazioni

Morte Maradona sfogo Hugo
Morte Maradona sfogo Hugo

Il fratello di Maradona ha poi proseguito: “Non capisco perché gli avvocati vadano in televisione. So che la giustizia in Argentina è lenta, ma dobbiamo lasciarle il tempo di agire. Ho saputo che vogliono fare un’altra autopsia al corpo di Diego, dopo che già gliene fecero una qualche tempo fa”. Lo sfogo è poi continuato: “Tutti dicono di essere stati suoi amici, ma perché non erano accanto a lui? Non riesco a capire perché bisogna parlare del suo passato e della droga. Sono infuriato con chi va in televisione e parla, ovviamente non le figlie”.

Hugo ha quindi aggiunto: “Ogni stro..o che parla adesso che cosa cerca, la fama? Per quanto può durare tutto questo, altri 6 mesi? Smettiamola. Se volete ricordare mio fratello, fatelo per quello che era. Spero che in Paradiso i social non siano arrivati”. In merito all’ultima conversazione con Maradona, il fratello ha svelato: “L’ho sentito tra il 23 e il 24, abbiamo scherzato come sempre. Mi disse che il giorno dopo gli avrebbero tolto i punti e io l’avrei chiamato. Il giorno dopo non l’ho più chiamato”.

Infine, Hugo ha raccontato il momento in cui è venuto a sapere della morte di suo fratello: “Io abito in un paese poco fuori Napoli e mi conoscono tutti. Quella sera stavo tornando a casa e mi guardavano in maniera strana e non capivo perché. Mia figlia mi ha chiamato e mi ha detto che Diego era morto e mi è letteralmente caduto il mondo addosso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *