Milik, omaggio a De Laurentiis per San Valentino: il video sui social

Milik posta una storia su Instagram con De Laurentiis: “l’omaggio” dell’ex calciatore al suo ex presidente… per San Velentino!

Milik al Marsiglia, il Napoli rallenta l'affare (Getty Images)
Arkadiusz Milik (Getty Images)

Arkadiusz Milik ha lasciato Napoli tra mille polemiche. Il calciatore ora indossa la maglia del Marsiglia, ma avrebbe dovuto salutare il club partenopeo già al termine della scorsa stagione. E’ stato ad un passo dalla Roma, poi la trattativa saltò improvvisamente. Inoltre, altre società erano interessate al giocatore, ma tra lui e la dirigenza azzurra c’erano forti divergenze di natura economica. E così è rimasto in tribuna e fuori dal progetto fino a gennaio, quando per esigenze calcistiche – dovrà giocare l’Europeo con la Polonia- e societarie, è stato ceduto in Ligue 1.

Ma Arek sembra non avere rimpianti. Il calciatore polacco ha deciso di andare avanti e superare questi ultimi mesi vissuti in Italia. E oggi, ha “omaggiato” il suo ex presidente con un video decisamente particolare.

Leggi anche >>> Milik dimentica il Napoli: “Ho avuto momenti difficili, ora sono pronto”

Milik, un cuore per De Laurentiis: il video

Napoli Milik dice addio
Arkadiusz Milik

Nel giorno di San Valentino, tradizionalmente la festa degli innamorati, Arkadiusz ha postato una particolare storia su Instagram che lo ritrae assieme al presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis. Il cuore, l’hashtag per augurare Buon San Valentino, ma soprattutto la canzone scelta per rappresentare il momento immortalato: Reality di Richard Sanderson. La musica utilizzata dall’attaccante polacco, infatti, è celebre per essere la colonna sonora del film adolescenziale e romantico “Il tempo delle mele“. Non una scelta banale, insomma.

Arek ha già nostalgia del suo caro e vecchio presidente o è un messaggio ironico? Il post è così surreale che in poco tempo sta diventando virale sui social. Di seguito il video condiviso sul profilo ufficiale di Arkadiusz Milik.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *