Mondiali 2022, Bulgaria-Italia le pagelle: Belotti segna, Spinazzola spinge

Le pagelle di una partita bloccatissima cvinta dall’Italia contro una Bulgaria chiusa e asserragliata in un pressing furioso dal ritmo frenetico

Non era una partita facile per gli Azzurri: Bulgaria chiusa, quasi blindata in un pressing furioso, molto alto, frenetico. Difficile giocare palla a terra, difficilissimo alzare il ritmo. Gli Azzurri ne escono con un paio di episodi favorevoli giocando una gara non particolarmente brillante, ma che vale altri tre punti importanti sulla strada verso Qatar 2022.

Bulgaria-Italia, le Pagelle

ITALIA

Donnarumma – Non deve fare praticamente nulla. Ma quando interviene, anche se l’arbitro poi fischia un fuorigioco nettissimo, azzera qualsiasi pallone arrivi dalle sue parti. Voto 6

Florenzi – Trova molto meno spazio rispetto alla partita con l’Irlanda del Nord, ma copre con ordine. Voto 6

Dal 67’ Di Lorenzo – Garantisce ordine ed equilibrio fino alla fine senza distrazioni. Voto 6

Bonucci – Ci mette il fisico, l’esperienza e una certa qualità nelle rischiosissime ripartenze basse. Voto 6

Acerbi – Bravo a mantenere ordine e organizzazione di fronte a una squadra che fa poco per mettere la difesa azzurra in difficoltà. Voto 6

Spinazzola – Decisamente il migliore, nel primo tempo gioca da solo infilando sistematicamente Cicinho e costringendo Petrov a correre ai ripari. Voto 7

Barella – Partita difficile, con squadre molto raccolte e un frenetico pressing da parte degli avversari. Emerge poco. Voto 5.5

Sensi – Prima partita dal primo minuto dopo le difficoltà e gli infortuni. Fatica molto, ma era importante anche solo esserci. Voto 5.5

Dal 67’ Locatelli – Trova il gol del raddoppio, il primo per lui in Nazionale, trovandosi al posto giusto nel momento giusto in una delle poche azioni che sorprendono il blindato avversario. Bravo. Voto 6.5

Verratti – Vale lo stesso discorso di Barella e Sensi, fatica moltissimo a trovare profondità e ritmo. Ma trova uno spunto efficace in occasione del gol dello 0-2. Voto 5.5

Dall’87’ Pessina – SV

Chiesa – Ha un paio di buone opportunità, ci si aspetterebbe di più dal suo uno contro uno, poco servito ma anche poco dinamico. Voto 5.5

Dal 74’ Bernaredeschi – Regge ritmo e settore nel finale, senza brillare. Busca un’ammonizione inutile Voto 6

Belotti Un palo, segna un rigore pesantissimo in una partita letteralmente blindata dove le occasioni da gol si contano con il contagocce. Basta solo quello. Voto 6.5

Dal 74’ Immobile – Partecipa al gol dello 0-2 in una delle poche occasioni in cui l’Italia riesce a giocare bene con la palla a terra. Finale in crescendo. Voto 6

Insigne – Un paio di spunti per Chiesa, ma non riesce quasi mai ad arrivare a ridosso dei dodici metri per cercare la conclusione. Voto 6

CT Roberto Mancini – Concede un giusto turn-over, rintuzza le incertezze dovute alle improvvise partenze di Chiellini e Berardi e alla indisponibilità di Jorginho. Riporta in campo Sensi prendendosi qualche rischio, gestisce con buon senso una partita difficile da giocare, e non solo da vincere. Voto 6

BULGARIA – P. Iliev 6, Dimov 5.5, Antov 6, Bozhikov 6, Cicinho 5 (dal 46’ Karagaren 6), Chochev 6, Kostadinov 5.5 (dal 62’ Malinov), Vitanov 5 (dall’87’ Rainov), Tsvetanov 5, Delev 5, Galabinov 5.5. CT Stilijan Petrov –

Arbitro, Matej Vincic (Slovenia) – Fischia moltissimo in una partita francamente brutta. Finisce per renderla ancora peggiore. Tre episodi molto dubbi: fischia il rigore meno netta e condona quello (solare) su Belotti al 63’. Voto 5.5

LEGGI ANCHE > LIVE Bulgaria-Italia diretta risultato tempo reale: gol di Locatelli

LEGGI ANCHE > Qualificazioni Mondiali, highlights Bulgaria-Italia: gol e sintesi | VIDEO